NON FACCIAMO SCHERZI, L’ORO VA A MODRIC

Bijelo-crvena, polja Hrvatska, na dresu sjete me, da ja volim te. Igrajte za nju, našu voljenu, nek’ jače kuca to, SRCE VATRENO!

Campo della biancorossa Croazia, sulla maglia, ricordati di me che ti amo. Gioca per lei, la nostra amata, in un momento difficile, grande Vatreno!

 

Modrić
Fonte: Daily Mail

«Londra è una città miracolosa, hai tantissimo da vedere. L’unica cosa che mi dà fastidio è la folla, per il resto vivo con la mia ragazza Vanjom e abbiamo legato con Čarli (Vedran Ćorluka) e la sua ragazza. Trascorriamo del tempo pure con Nik (Kranjcar) e Simon (Fistrić)». Se nel 2008 Luca Modrić era appena approdato al Tottenham con la nomea di talento sconfinato frenato in parte da un fisico leggerino, a diec’anni di distanza il playmaker croato ha tutto dalla sua parte. Continua a leggere

PERCHÉ KYLIAN MBAPPÉ

180716mbappe
Immagine realizzata da Alfredo De Grandis per “La Gazzetta di Don Flaco”

Dicembre del 2015: una strana luce nel cielo.

Chris Ratzlaff, di professione fotografo, di religione aurora chaser, attraversava le regioni prossime al circolo polare artico, in Canada. Alzò gli occhi. La vide, la luce. Piantò il cavalletto. E aspettò.

Dicembre del 2015. Francia, Monaco.

Leonardo Jardim, innamorato del talento, estraneo dai condizionamenti, si gira verso la panchina. La vide, la luce. Fuori Coentrão, dentro il sedicenne Kylian Mbappé Lottin. E aspettò. Continua a leggere