MANCHESTER CITY, DE BRUYNE E’ COSA FATTA, SALTA PERISIC ALL’INTER?

Il fantasista belga si appresta a diventare un nuovo giocatore dei blu di Manchester e complica così i sogni dell’Inter.Kevin De Bruyne può virtualmente considerarsi un giocatore del Manchester City, le cifre sono spaventose, si parla di una cifra tra i 70 e gli 80 milioni di euro, il belga fa parte del progetto di rinnovamento del reparto avanzato dei ‘Citiziens’ voluto dal coach Pellegrini, che ha voluto affiancare a Sergio Aguero e Wilfried Bony, Rahem Sterling del Liverpool prima, De Bruyne adesso (anche tramite le cessioni di Dzeko e Jovetic).

De Bruyne, ha iniziato la sua carriera in patria, al Genk, club nel quale ha militato per ben 4 anni, conditi da 107 presenze e 16 gol. Nel 2012 lo acquista il Chelsea, colpito dalle sue giocate, ma termina la stagione in prestito in Belgio.

L’anno dopo i ‘Blues’ lo girano al Werder Brema, dove inventa e stupisce, e conclude l’annata in modo più che positivo con 34 presenze e 10 gol.

La sua prima grande occasione è proprio con la maglia del Chelsea ma va in fumo, Mourinho sembra non credere nemmeno un pò nel talento di De Bruyne, un giocatore giusto nel momento sbagliato (come Coutinho all’Inter per essere chiari) e così ‘l’enfant prodige’ fa le valigie e approda al Wolfsburg, dov’è esploso definitivamente sotto la guida del tecnico Dieter Hecking.

Ora per lui sta per iniziare una nuova avventura in Premier League, con sulle spalle più esperienza e tanta voglia di fare bene, riuscirà a vendicarsi di chi non ha creduto in lui? Il Manchester City ci spera.

La trattativa sta creando non pochi problemi all’Inter. di Roberto Mancini, che dopo essersi rinforzata con Stevan Jovetic, preso proprio dal City, sta trattando, da mesi ormai, l’acquisto di Ivan Perisic dal Wolfsburg.

La dirigenza dei ‘Lupi’ biancoverdi non sembra propensa a volersi privare di entrambi i giocatori, in particolare per una questione numerica, al momento in rosa ci sono però Bendtner, Dost, Kruse, Schurrle, effettivamente pochi attaccanti per puntare ad insidiare il Bayern Monaco di Pep Guardiola.

Domani l’ala croata proverà a forzare la mano con il direttore sportivo Klaud Allofs e l’allenatore Dieter Hecking per chiedere la cessione e proprio questo banale aspetto sembra essere l’ultima grande speranza alla quale si aggrappa Roberto Mancini di vedere il giocatore a tinte nerazzurre la prossima stagione.

L’Inter dunque, aspetta domani e spera che la dirigenza del club tedesco voglia ascoltare (ed esaudire) i desideri del suo giocatore, l’offerta non muta : 10 milioni di prestito oneroso subito, altri 10 per il riscatto. L’alternativa è sempre Erik Lamela del Tottenham, c’è già un accordo di massima sia con il giocatore che con gli ‘Spurs’.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...