INTER, MANCINI PUNTA SUI GIOVANI

La squadra nerazzurra, dopo aver vinto nella serata di ieri la 24° edizione del trofeo Berlusconi, pensa a qualche rinforzo, di giovane età, per il mercato di Gennaio.

Per l’Inter, il mercato non sembra non avere mai fine e, infatti, Roberto Mancini ha già fatto una lista di obiettivi al DS Piero Ausilio in vista del mercato di riparazione.

I nomi sono quelli di giocatori giovani e di grande talento. Il primo è Adrien Rabiot, centrocampista centrale classe 95′ del PSG che fatica a trovare spazio a causa della concorrenza spietata di Marco Verratti. Il giocatore è in scadenza di contratto con il club parigino e proprio Mancini, oltre a Rudi Garcia, gli ha messo gli occhi addosso per rinforzare un centrocampo in cui, nonostante gli ottimi risultati, manca un pò il fattore qualità. Dal proprio canto, Al Khelaifi chiede almeno 20 milioni per liberare il talentino transalpino.

Un nome che ha trovato grandi conferme in ambito nerazzurro è quello dell’ala destra di nazionalità croata, Marko Pjaca, definito da Ausilio come “Un Perisic che gioca dalla parte opposta del campo”. Il 20enne croato, già nel giro della Nazionale maggiore, gradirebbe la destinazione milanese ed è seguito pure da Milan e Arsenal. Il costo si aggira sui 10 milioni di euro, la trattativa potrebbe farsi grazie agli ottimi rapporti tra l’Inter e la Dinamo Zagabria (vedi le trattative lampo per Kovacic e Brozòvic). Per il ruolo di vice – Icardi invece piace il classe 93′ del Boca Juniors, Jonathan Calleri, che non ha nascosto di tifare e di aver avuto contatti proprio coi nerazzurri, la trattativa potrebbe farsi anche con uno scambio con Rodrigo Palacio che, per chiudere la sua carriera, vorrebbe tornare tra gli Xeneizes.

Altro giocatore croato che piace moltissimo ad Ausilio è Sime Vrsaljko, di proprietà del Sassuolo. La società di Squinzi chiede almeno 10 milioni di euro per il suo terzino che la scorsa estate è stato vicinissimo al Napoli prima e alla Juve poi. Saltate le trattative, l’ex Genoa è restato in Emilia, la prossima stagione potrebbe essere quella buona per vederlo fare il salto di qualità in una ‘big’. (l’Inter, tuttavia, con i terzini sembra aver trovato la giusta quadratura tra Santon, Telles, Montoya e il giovane Di Marco)

In Croazia piacciono molto anche il trequartista 98′ Ante Coric e Vlasic, classe 97′ dell’Hajduk, per ora si tratta solo di sondaggi e non di vere e proprie trattative.

Parlando di talenti ‘made in Italy’ piacciono il jolly del Verona Jacopo Sala, classe 91′, che può ricoprire sia il ruolo di centrocampista che quello di terzino e, appunto, il terzino ambidestro Stefano Sabelli, classe 93′.

Il Secolo XIX ha parlato anche di un possibile interessamento dei nerazzurri per il talento francese Jules Ntcham del Genoa, arrivato in estate, dal Manchester City, in prestito con dirittto di riscatto fissato a 12 milioni. L’Inter potrebbe organizzare una trattativa coi ‘Citiziens’ sulla falsa riga della Roma con il Porto e il Verona per Iturbe.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...