IL CALCIOMERCATO DELLE VENTI SQUADRE DI SERIE A

SERIEA.jpg

Ecco, di seguito, trattative, ufficialità e indiscrezioni delle venti squadre di serie A Tim.

ATALANTA – Grassi e Gomèz sono assolutamente incedibili, respinte le offerte della Fiorentina. Tannane è ufficialmente sfumato, va al Saint Etiènne, sfuma anche Larrson dell’Heerenveen. Diamanti dovrebbe essere, con tutta probabilità, il sostituto di Maxi Moralèz, passato al Club Leòn: si tratta sulla formula e sul prezzo col Watford. Respinta dal Chievo la super offerta di 8/9 milioni per Paloschi. La prima alternativa alla punta dei clivensi sembra essere Jelle Vossen, belga classe 89′ del Brugge, piace anche Sylla. Borriello è un nome nuovo per la dea ma piace molto anche ad una sua ex squadra, il Genoa. Denis sta trattando ufficialmente la rescissione del suo contratto con gli orobici, per lui si profila un ritorno in Argentina, lo aspetta l’Indipendiente.

BOLOGNA – La Salernitana e il Cesena (che segue anche Falco) seguono Acquafresca (obiettivo dei Montreal Impact), Mancosu va ufficialmente al Carpi in prestito con obbligo di riscatto, Floccari è ufficialmente un nuovo giocatore dei Felsinei. Zuniga è ormai prossimo a diventare un giocatore rossoblu, l’esterno colombiano è in viaggio verso l’Emilia per sostenere le visite mediche. La sinergia per Jonathan Calleri con l’Inter sembra essere sfumata: il giocatore dovrebbe approdare all’Inter tra sei mesi e il Bologna, non convinto, è stato sorpassato dalla concorrenza, in primis l’Atletico Mineiro, che garantirebbe alla punta argentina un ruolo da titolare.

CARPI – Dopo l’arrivo ufficiale, in prestito con obbligo di riscatto in caso di salvezza, di Matteo Mancosu, il Carpi segue costantemente Cissokho del Genoa, l’esterno sta facendo molta fatica a trovare spazio nello scacchiere di Gasperini dopo le buonissime prestazioni dei più esperti Ansaldi e Diogo Figueiras. Si segue da vicino Jonathan De Guzman, ormai separato in casa a Napoli, anche se è più probabile l’ipotesi estera.

CHIEVO VERONA – I clivensi, dopo aver rifiutato la super offerta dell’Atalanta per Paloschi, puntano molto sul mercato dei giovani: improbabile che la società di Campedelli possa prendere il posto del Bologna nella trattativa Calleri con l’Inter, dei nerazzurri piace moltissimo anche il terzino classe 97′ Federico Dimarco, in prestito secco. Cinelli del Vicenza sembra parecchio vicino, su di lui pure il Novara e il Cagliari, si tratta. Holger Magnusson è il primo obiettivo per rafforzare la difesa a disposizione di Maran.

EMPOLI – Piace molto De Cenco del Pordenone, sul giocatore anche lo Spezia. Barba piace ad Inter e Napoli, Tonelli è ambito dalla Roma 2.0 di Luciano Spalletti. Marcel Buchel piace moltissimo allo Stoke City. Giampaolo sembra molto interessato a Federico Dimarco e Assane Gnoukouri dell’Inter, centrocampista classe 96′ e terzino classe 97′.

FIORENTINA – In uscita l’esterno Gilberto, è vicinissimo al Genoa, e Facundo Roncaglia, piace molto al Besiktas dell’ex attaccante viola Mario Gomèz. Per la difesa il primo nome è quello di De Maio del Genoa, il giovane Bagadur va in prestito alla Salernitana. Slitta ancora l’arrivo dell’uruguaiano Schetino. Il centrocampista Tino Costa è ad un passo, venerdì svolgerà le visite mediche di rito e poi firmerà il suo nuovo contratto con i Viola. Venerdì sarà un giorno importante anche per capire il futuro di Lisandro Lopèz, il difensore del Benfica dovrà dire sì o no alla proposta dei Della Valle, la prima alternativa sembra essere Andrea Ranocchia, Mexès è un colpo ormai sfumato completamente. Grassi e Papu Gomez non saranno futuri giocatori viola, per l’Atalanta sono assolutamente incedibili e parti centrali del progetto orobico, se ne potrà riparlare solo in estate. Ivanovic era una grande idea a parametro zero ma rinnoerà con il Chelsea di Roman Abramovich. Per l’attacco il niome nuovo è quello di Stephan El Shaarawy, è duello con la Roma di James Pallotta e Luciano Spalletti.

FROSINONE – La notizia di oggi non è delle migliori: Marcello Trotta è sfumato e va al Sassuolo, sotto probabilmente c’è la Juventus, che osserverà il giocatore fino alla sessione estiva di calciomercato. Piacciono molto Cinaglia dell’Ascoli e Mickail Facchinetti, difensore svizzero di proprietà del San Gallo. Samuele Longo, attaccante in prestito dall’Inter, dovrebbe continuare la sua avventura con la squadra ciociara. Gerson della Roma è più che un idea in prestito, si attendono sviluppi.

GENOA – Gilberto e Torosidis, due nomi per un posto, la fascia del Genoa. Cerci del Milan sembra molto vicino, di conseguenza Diego Perotti andrebbe alla Roma. Il nome nuovo per l’attacco è Giuseppe Rossi della Fiorentina. Tino Costa lascia e firma proprio con la Viola, che monitora costantemente Sebastian De Maio. L’Inter su Izzo, possibile trattativa fondata sul prestito con diritto di riscatto in favore dei liguri di Laxalt. Diego Capel piace moltissimo al Malaga, Enrico Preziosi fa muro nel modo più totale. Attenzione al possibile ritorno di Marco Borriello, l’attaccante piace molto all’Atalanta. Piace moltissimo Libor Kozak, l’ex attaccante della Lazio però, sarebbe l’alternativa a Borriello.

INTER – Il nome nuovo è quello di Granit Xhaka Borussia Moenchengladbach. Totalmente prive di fondamento le voci riguardanti l’addio di Stevan Jovetic, il giocatore è al centro del progetto di Mancini. Calleri dovrebbe giocare sei mesi all’Atletico Mineiro, poi, salvo clamorosi colpi di scena, sarà in modo pressochè sicuro, un nuovo attaccante dell’Inter, battute Bologna e Brighton. Per Giugno, in caso di UCL, l’obiettivo principale è Yaya Tourè che, con l’arrivo di Pep Guardiola sulla panchina del City, è stato ufficialmente messo sul mercato: 12 milioni di euro, il problema è l’ingaggio ma sembra tutto possibile adesso. Preso il portiere classe 99′ Dekic dalla Stella Rossa, dovrebbe entrare subito a far parte della Primavera. Per la difesa i nomi sono quelli di Izzo e Barba, Caceres è difficile, Bartra ed Heurtaux sembrano solo un invenzione dei media. Dodo, Montoya e Nagatomo in uscita, Vidic tratta la rescissione. Il nome principale è quello di Sylvain Widmer dell’Udinese, trattativa fattibile per circa 10 milioni, possibile venga inserito Gnoukouri nella trattativa, ma solo in prestito secco. Si tratta anche l’arrivo del terzino brasiliano classe 97′ Aranha, di proprietà del Corinthians, costa 4 milioni e c’è anche il PSG. Proposto Fellaini, infattibile se non in prestito. Domani l’agente di Ezequiel Lavezzi, Alejandro Mazzoni, sarà in Italia per parlare coi nerazzurri. Della Sampdoria piacciono moltissimo Soriano ed Eder, un tentativo per l’italo tedesco verrà fatto in caso di cessione di Guarìn in Cina: è arrivata una proposta di 15 milioni e con un altissimo ingaggio per il giocatore, l’Inter sembra intenzionata ad accettare. Ranocchia e Juan Jesus potrebbero partire in caso di offerte buone.

JUVENTUS – Isco, con l’arrivo sulla panchina del Real Madrid di Zinedine Zidane, sembra essere diventato più fantamercato che altro. Il Real Madrid, inoltre, proprio su richiesta del tecnico francese, potrebbe fare un offerta pari a 30 milioni per Alvaro Morata. Gundogan sarà realisticamente un obiettivo per il mercato estivo, il costo è di 25 milioni di euro. Juve che si muove benissimo sul mercato dei giovani: Mandragora, Stefano Sensi e Marcello Trotta sono giocatori per il futuro che faranno esperienza al Sassuolo (tranne il primo) e poi verranno gestiti dalla società bianconera. Un’altra sinergia con il Sassuolo potrebbe entrare in atto nella trattativa per Giovani Lo Celso, fantasista del Rosario Central classe 1996. Il talentuoso argentino è seguito anche da Inter (con il Chievo) e soprattutto Chelsea, PSG, Manchester City a Atletico Madrid. Si segue il giovane Ademoglu, centrocampista belga classe 1998 dell’Anderlecht, è duello con lo Schalke 04. Rugani e Simone Zaza sono assolutamente incedibili e al centro del progetto tecnico di Massimiliano Allegri. Sul mercato dei giovani si segue il classe 97′ Federico Bonazzoli della Samp (l’Inter ha una recompra e di conseguenza ha l’ultima parola) e anche Budimir del Crotone. Difficilissimi Lassana Diarra e Lavezzi. Caceres, in uscita, piace alla Roma ma Marotta non vorrebbe venderlo ad una diretta rivale per la corsa Scudetto.

LAZIO – Il primo acquisto ufficiale è quello di Ronaldo Pompeu dall’Empoli, andrà in prestito sei mesi alla Salernitana. L’Ascoli vorrebbe in prestito il talentuoso attaccante Tounkara, Lotito per ora non vuole cederlo, nemmeno in prestito. Sfumato il talento Jemerson, il difensore del Botafogo dovrebbe firmare, in breve tempo, il suo nuovo contratto con il Porto. Per l’attacco piace moltissimo anche Fabio Quagliarella, in uscita dal Torino dopo l’arrivo di Ciro Immobile.

MILAN – L’infortunio occorso a Rodrigo Ely ha temporaneamente bloccato la cessione di Mexes. Urgono rinforzi a centrocampo: i sogni sono entrambi ‘made in Belgio’, Axel Witsel e Fellaini. Cerci ed El Shaarawy sono in uscita. Diego Lopez, De Jong, Nocerino, Zapata, Honda, Mexes molleranno nel mercato estivo in favore di una semi-rivoluzione. Luiz Adriano è con un piede in Cina, al Jiangsu, 15 milioni al Milan e ingaggio faraonico all’attaccante brasiliano. Novità sulla panchina: se Mihajlovic dovesse clamorosamente fallire la partita di Coppa italia con il Carpi, pronti Di Francesco, Marcello Lippi ed il sogno, Antonio Conte.

NAPOLI – Rugani è impossibile, Barba è l’obiettivo numero uno per rinforzare la difesa a disposizione di Maurizio Sarri, da battere la concorrenza dell’Inter. Difficile Herrera del Porto, ma resta l’obiettivo numero uno. Andrè Gomes e Rabiot piacciono moltissimo ma sono difficili. Il Napoli ci proverà fino alla fine per Maksimovic del Torino, il costo è altissimo: si parla di ben 20 milioni di euro. A Giugno un altro obiettivo è Zielinski, difficil che Giampaolo voglia privarsene. Bloccato Keità, promettente giocatore dalla Virtus Entella, arriverà a Giugno. Il nome nuovo è Christopher Kramer del Leverkusen, costa 15 milioni di euro, è un affare più che possibile. Zuniga è ormai un giocatore del Bologna Calcio.

PALERMO – Ufficiale l’arrivo del talentuoso attaccante Balogh, è il secondo rinforzo dopo il venezuelano Arteaga. Cristante si allena in gruppo, l’ex centrocampista del Milan sembra integrarsi bene col gruppo rosanero. Ufficiale anche l’arrivo di Thiago Cionek, oggi primo allenamento e domani presentazione ufficiale. Viviani guida il gruppo in allenamento.

ROMA – E’ ufficiale l’arrivo di Luciano Spalletti al posto di Rudi Garcia. Torosidis pare in uscita: c’è il Genoa. Il sostituto, nonostante la complessità della trattativa, potrebbe essere Adriano del Barcellona, vero e proprio pallino di Walter Sabatini. Martin Caceres piace moltissimo ma la Juve non sembra volerlo cedere. Jiangsu scatenato: dopo l’acquisto di Luiz Adriano, offerte per Gervinho, Guarin ed Eder. Pettinari va in prestito secco al Como, in Serie B. Tonelli e Criscito sono nomi concreti per rafforzare la difesa.

SAMPDORIA – Eder e Soriano piacciono all’Inter ma sono assolutamente incedibili, almeno per ora. Si seguono tra le fila dei nerazzurri Dodo, Ranocchia, Santon e Nagatomo. Il talentuoso Pereira piace a Juventus e Leicester City, è bagarre. Kramaric potrebbe sfumare, il West Ham ne tratta l’acquisto e pare assolutamente in pole. Piacciono Heurtaux e Guiulherme dell’Udinese. Bonazzoli, in accordo con l’Inter, dovrebbe finire in prestito al Livorno in Serie B. Occhio al prestito di Salih Uçan dalla Roma.

SASSUOLO – Floccari è ufficialmente un calciatore del Bologna. Per rafforzare la colonia italiana la squadra neroverde segue con attenzione la vicenda Ranocchia in uscita dall’Inter, che unilateralmente, segue Sime Vrsaljiko, prezzo 11 milioni di euro. Presi ufficialmente Marcello Trotta e Stefano Sensi in prestito, in futuro diventeranno giocatori della Juve. Possibile sinergia coi bianconeri anche per Giovani Lo Celso del Rosario Central.

TORINO – E’ fatta per il romantico ritorno di Ciro Immobile in maglia granata, Quagliarella sembra più lontano a causa degli screzi con la tifoseria granata. Amauri in uscita, su di lui il Vasco da Gama, squadra in cui viene seguito il talentuoso brasiliano Luan, fresco di rinnovo contrattuale. Bruno Peres seguito dalle big italiane ed europee (Inter, Roma, Liverpool, Arsenal e Bayern in primis). Si tratta con il Napoli il ritorno di El Kaddouri Kramaric sfuma: sembra ad un passo dal West Ham United di Slaven Bilic. Gazzi sembra ad un passo dal Cagliari di Giulini, il sostituto, almeno sulla carta, dovrebbe essere Marquinho, ex Roma e ora all’Udinese.

UDINESE – In uscita Guilherme ed Heurtaux piacciono alla Samp di Ferrero e Montella, Marquinho piace al Torino per sostituire Gazzi. L’Inter vuole Widmer, chiesto Gnoukouri in prestito con diritto di riscatto, l’Inter si spinge al massimo al prestito secco: trattativa in evoluzione. Dei nerazzurri piace moltissimo anche Gaston Camara, di ritorno dopo un prestito molto poco fortunato al Bari. Potrebbe partire anche il brasiliano Samir, Chievo e Granada su di lui. Possibile trattativa col Napoli per Valdifiori e Maksimovic.

HELLAS VERONA – Piace Furlan della Ternana, incedibile. Jacopo Sala piace a Mancini per diverse caratteristiche di natura tecnico-tattica. Aulas, presidente del Lione, ha smentito l’interesse degli scaligeri per Rose. E’ stato proposto il croato Leskovic dal Rijeka ma non è un nome che entusiasma. Si riapre la pista Dodo dopo le complicazioni occorse nella trattativa tra Inter e Sampdoria. Sognoi Ranocchia per sostituire Rafa Marquèz.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...