CALCIOMERCATO INTER: UN MERCATO A BASSO COSTO

Roberto Mancini

L’Inter, in caso o meno di qualificazione alla prossima UEFA Champions League, sta comunque programmando un mercato orientato all’acquisizione dei migliori parametri zero in circolazione.

Sappiamo già tutto del centrocampista argentino Ever Banega, già vicino ai nerazzurri nel 2007, e che arriverà nel mese di Luglio dal Siviglia e percepirà 3 milioni a stagione per 4 anni. Sembrava fosse presente, nel contratto dell’argentino, una clausola di rinnovo annuale che sarebbe scattata automaticamente dopo le 30 presenze, tuttavia si è successivamente venuto a sapere che tale clausola poteva essere esercitata esclusivamente dal giocatore e nessun’altro. Un grande lavoro, per anticipare Juventus e Manchester United, è stato svolto dal vicepresidente Javier Zanetti, in collaborazione con Piero Ausilio. Già preso anche Jonathan Calleri, che ha esordito con la maglia del Sao Paulo, realizzando un gol meraviglioso. L’attaccante, come Banega, si aggregherà alla banda nerazzurra nel mese di Giugno o Luglio.

A centrocampo, un ulteriore rinforzo, dovrebbe essere con certezza (quasi assoluta), Roberto Soriano della Sampdoria. I blucerchiati e i nerazzurri hanno tutte le documentazioni pronte, mancano solo le firme per concludere tutto. Il centrocampista italo-tedesco avrebbe voluto raggiungere il suo amico Eder alla Pinetina già nel mercato di Gennaio, poi il colloquio avuto con il presidente Ferrero, Montella e l’avvocato Romei lo ha convinto a restare a Genova, almeno fino a Giugno, ma col biglietto del treno per Milano già in tasca. Il costo sarà inferiore ai 15 milioni richiesti dalla Samp: l’Inter, in sostanza, si fa forte di un acconto già versato alla Sampdoria con Ranocchia e Dodo. Tra l’altro sembra che Inter e Samp stiano sistemando i dettagli per una ‘joint venture‘ per portare in Italia Derrick Tshimanga, terzino sinistro classe 88′ del Genk.

In difesa ci sono diversi nomi che intrigano Piero Ausilio: il più vicino, come già successo in passato, sembra essere Caner Erçin, terzino sinistro del Fenerbhace. Altri nom,i che piacciono parecchio sono John Terry, che dirà addio al Chelsea e piace a Roberto Mancini, e Martin Caceres, che dopo l’ultimo infortunio, ha deciso di lasciare in via definitiva la Juventus. E’ molto vicino l’arrivo di Guilherme Arana dal Corinthias, il Genoa aveva provato a battere l’Inter sul tempo ma il padre-agente ha rifiutato l’offerta di Enrico Preziosi, vuole aspettare la società di Erik Thohir.

In caso di qualificazione alla prossima UCL, inoltre, bisogna stare attenti alla situazione in casa Manchester City: con l’arrivo di Pep Guardiola ci sarà una vera e propria rivoluzione. Due vittime illustri dell’allenatore spagnolo saranno sicuramente Pablo Zabaleta e Yaya Tourè, due giocatori ormai sopra i 30 anni ma con un esperienza e un carisma di altissimo profilo, proprio ciò che servirebbe in caso di ritorno nell’Europa che conta. Il prezzo complessivo dei due ‘citizens‘, entrambi in scadenza, dovrebbe essere sui 15 milioni. In casa PSG, invece, si osservano il talentuoso centrocampista Adrien Rabiot, classe 1995, ed il terzino destro Gregory Van Der Wiel, entrambi liberi a parametro zero nella prossima sessione di mercato. In Francia piacciono moltissimo anche i trequartisti Soufiane Boufal e Hatem Ben Arfa che, a causa delle ottime prestazioni, hanno fatto schizzare alle stelle il proprio prezzo.

Capitolo riscatti: Stevan Jovetic, Adem Ljajic, Alex Telles. Dovrebbero essere riscattati tutti e 3 i giocatori, specialmente in caso di qualificazione in UCL. Per Ljajic, il riscatto dalla Roma potrebbe essere ammorbidito da una contropartita tecnica: Juan Jesus. Jovetic dovrebbe costare 14,5 milioni di euro al City, ma ultimamente sembra fuori progetto e, l’arrivo di Eder, mi fa dubitare. Ma, prima di lanciare giudizi affrettati come altre testate giornalistiche ben più note, io aspetterò i fatti veri e propri. Alex Telles è un fedele di Mancini ed è, molto probabilmente, il miglior terzino di casa Inter, il suo costo sarà sugli 8,5 milioni di euro.

Sulla lista partenti ci sono, oltre a Juan Jesus, destinazione Roma per il riscatto di Adem Ljajic, ci sono Davide Santon, seguito in Premier e da Genoa e Bologna, Yuto Nagatomo, che piace in Bundesliga e Liga BBVA, e Felipe Melo, che nonostante un inizio stupendo sta lentamente finendo ai margini della rosa, anche per evitare di non valorizzare un talento cristallino come Assane Gnoukouri.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...