INTER, TRA IL MERCATO E LA SVOLTA COL SUNING

suning.jpg

E’ di oggi la clamorosa notizia riguardante la trattativa tra il presidente nerazzurro Erick Thohir e Zhang Jindong, presidente della Suning Commerce Group. Intanto, un occhio di riguardo è sempre rivolto al calciomercato, sia in entrata che in uscita.

Clamorosa svolta: la Suning Commerce Group offre una cifra compresa tra i 600 ed i 700 milioni per acquisire la maggioranza azionistica del club nerazzurro. L’idea iniziale della compagnia cinese era quella di entrare con il 20% delle quote, acquistandone sia da Erick Thohir che da Massimo Moratti. In questi ultimi giorni la svolta: la decisione di acquistare la maggioranza del pacchetto azionario, si parla del 60 o 70%.

Che novità porterebbe il Suning? e che risvolti? Innanzitutto, la società cinese inizierebbe il proprio operato accollandosi i debiti con Goldman Sachs, stimati intorno ai 220 milioni di euro ed, in secundis, verserebbe nelle casse di Thohir e Moratti circa 108 milioni cash. Solo successivamente, la Suning e Thohir, al quale resteranno circa il 30% delle quote, si muoveranno per favorire l’aumento del capitale. Thohir, in virtù dell’affetto sviluppato in questi anni per i colori nerazzurri, farà il… Moratti della situazione: resterà presidente.

Ambizione insaziabile e proiezione espansionistica”, ecco la definizione che i giornalisti di Sky hanno conferito alla compagnia cinese. Il prossimo mercato estivo, non s’illudano i tifosi nerazzurri, sarà ancora all’insegna del Fair Play Finanziario, ma le cose potrebbero cambiare proprio quando la Suning pagherà (a questo punto si parla di immediato futuro) il debito con le banche, vale a dire la sovracitata Goldman Sachs. Una volta sistemato il grosso debito finanziario, nel giro di un anno e mezzo, con nuovi investitori e con risorse fresche, l’Inter potrebbe rilanciare le proprie ambizioni, nazionali ed europee.

La trattativa dovrebbe concludersi per la fine di Giugno, giusto in tempo per programmare fin da subito la prossima stagione. Cosa cambierà con la UEFA? L’Inter dovrà chiudere il bilancio al 30 Giugno 2016 con al massimo una minusvalenza di 30 milioni, quindi saranno comunque necessari circa 40/50 milioni di plusvalenza dal prossimo mercato per poter centrare l’obiettivo. L’entrata della Suning permetterebbe a Thohir di dormire sonni tranquilli: si potrebbe stabilire proprio con la UEFA un nuovo piano d’investimenti allentando i vincoli di bilancio, che dovrà essere in pari entro il 30 Giugno del 2017.

La UEFA potrebbe accettare per tre motivi fondamentali: 1) la Suning Commerce Group ha un fatturato di circa 15 miliardi annui, 2) la possibilità di trovare nuovi sponsor provenienti dallo stesso colosso cinese o da altre aziende ad esso vicine e 3) l’Inter cercherà di trarre un profitto dal gran numero di tifosi presenti proprio in cina, circa 130 milioni.

Parlando di mercato, i colpi chiusi in entrata sono fondamentalente due: il terzino sinistro turco Caner Erçin, in arrivo dal Fenerbhace a parametro zero, ed il fantasista argentino ex Siviglia Ever Banega, per il quale l’Inter dovrà versare poco più di un milione agli andalusi come premio di valorizzazione (stessa cifra del bonus incassato dal Real per Mateo Kovacic, dopo la vittoria della Champions da parte dei blancos). Tonny Vilhena, giovanissimo jolly di centrocampo (classe 95′) svincolatosi dal Feyenoord, sembra aver trovato un’accordo con il club nerazzurro: quinquiennale da 700mila euro a stagione. Bologna, Atalanta, Sampdoria e Udinese sembrano parecchio interessate ad avere il talento orange in prestito. Incedibili nel modo più assoluto Miranda, Gary Medel, Mauro Icardi, Ivan Perisic e G.Kondogbia.

In uscita si fa il nome di diversi big: S.Handanovic, desideroso di giocare la Champions League, Jeison Murillo, seguito da Arsenal, United e Leicester, ed infine Marcelo Brozovic, che piace all’Atletico e alle big di Premier League. Verosimilmente partiranno anche quei giocatori non considerati idonei al progetto nerazzurro: Davide Santon, Alex Telles, Danilo D’ambrosio, Yuto Nagatomo, Adem Ljajic, Juan Jesus, Felipe Melo, Eder, che piace al Torino del nuovo corso di Sinisa Mihajlovic, ed infine, Stevan Jovetic, su cui si stanno facendo le valutazioni finali.

Oggi, il noto giornalista Dario Biasin, sempre molto informato sul mercato nerazzurro, ha espressamente parlato di un terzino destro e di un buon centrocampista già bloccati in attesa delle cessioni. Per quel che riguarda l’out di destra, tutti gli indizi portano a Pablo Zabaleta, in uscita dal Manchester City e disponibile a riabbracciare quel tecnico, Roberto Mancini, che lo ha lanciato nel calcio che conta. Il centrocampista? Chissà. Yaya Tourè o Lucas Biglia? Un outsider che nessuno si aspetta? Solo con l’inizio del mercato potremo capire qualcosa in più.

In difesa, i nomi sono quelli di Jeffrey Bruma, autore di una stagione perfetta con la maglia del PSV. Nessun riscontro intorno al nome di Mehdi Benatia in caso d’addio di Murillo. La stessa cosa vale per Eliaquim Mangala. Il nome nuovo è quello di Emanuel Mammana del River Plate, come confermato dallo stesso vicepresidente Javier Zanetti “insisteremo“: il centrale difensivo classe 96′ ha una clausola di 10,5 milioni e piace a Napoli e Chelsea. Per l’out di destra, oltre al favorito Pablo Zabaleta, piacciono moltissimo Christian Ansaldi, che il Genoa sta per riscattare dallo Zenit, e che costa circa 5/6 milioni. L’argentino piace per la sua duttilità: può giocare a destra, al centro e a sinistra di una difesa a quattro. Il nome nuovo è Aleix Vidal, acquistato dal Barcellona la scorsa estate e relegato in panchina da una concorrenza fin troppo spietata. I nomi nuovi sono Marc Bartra, che costa 8 milioni dopo la scadenza della clausola rescissoria (che ammontava a 45) e Daryl Jaanmat, che vuole andarsene dal Newcastle appena retrocesso in Championship.

La novità di oggi è il riscatto di Diego Laxalt da parte del Genoa per la cifra di 2,3 milioni di euro. Il primo nome sulla lista di Mancini, nonostante l’alto ingaggio e l’età, è quello del pupillo Yaya Touré. L’altro top player seguito dal Mancio è l’argentino Lucas Biglia, per il quale Claudio Lotito pretende almeno 20 milioni di euro. Sempre dall’argentina, i dirigenti del Racing Avellaneda parlano di un Inter folgorata dalle prestazioni di Marcos Acuna, una mezz’ala di 24 anni: potrebbe essere un acquisto per completare il centrocampo. Sempre valide le candidature di Lassana Diarra, in uscita dal Marsiglia, Rodrigo Bentancur, 97′ regista del Boca Juniors per il quale l’Inter ha mandato un intermediario per provare a chiudere la trattativa, e il mediano turco del Besiktas Oguzhan Oziakup.

In attacco, il sogno risponde al nome di Antonio Candreva: Lotito vuole 25 milioni, Ausilio vorrebbe inserire nella trattativa Andrea Ranocchia e Jonathan Biabiany (a Igli Tare piace moltissimo il giovane Rej Manaj). Le alternative all’esterno biancoceleste sono molte: il primo nome è quello di Soufiane Feghouli, in uscita dal Valencia a parametro zero, di Keita Baldè, anch’egli della Lazio, e Anwar El Ghazi dell’Ajax, che costa 15 milioni. Pochi giorni fa è stata rifiutata la candidatura di Alvaro Negredo, proposto dal Valencia per 8 milioni. In caso di partenza di Mauro Icardi piace moltissimo il polacco Arkadiusz Milik, cresciuto nel Bayer Leverkusen ed esploso con la maglia dell’Ajax. Sempre sotto osservazione i profili di Leonardo Pavoletti, autore di 14 gol con la maglia del Genoa nella passata stagione, di Manolo Gabbiadini, desideroso di riscatto dopo tanta panchina al Napoli, e di Lucas Alario, punta del River Plate classe 92′. L’outsider è Lucas Perèz del Deportivo la Coruna: ha una clausola di 20 milioni di euro. Nota finale: un regalo dal Suning potrebbe essere Alex Teixeira, che potrebbe arrivare in uno scambio di prestiti con Felipe Melo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...