MIGUEL ALMIRON, IL ‘CHINO’ CHE VIENE DA ASUNCION

almiron.jpg

NOME E COGNOME: Miguel Angel Almiron Rejala

ANNO DI NASCITA: 1994

RUOLO: Mezz’ala, esterno di centrocampo

NAZIONE: Paraguay

PIEDE: sinistro

FISICO: 174 cm x 70 kg

Dici Chino, pensi ad Alvaro Recoba: è quasi un ragionamento automatico. Ma se lo dici in Argentina, specialmente dalle parti dell’estadio Nestor Diaz Perez, c’è solo un nome che risponde a questo identikit: Miguel Angel Almiron Rejala. Questo ragazzo dai tratti somatici tipicamente asiatici sta stupendo gli addetti ai lavori, specialmente nella terra della Pampa. Dribbling fulmineo, un’ottima resistenza e una fin troppo facile capacità di inserimento senza palla nell’area di rigore avversaria.

Almiron è cresciuto nel Cerro Porteno, el Ciclon, dove ha collezionato circa 50 presenze e 6 reti tra il 2013 ed il 2015. Nel settore giovanile dei blaugrana è stato sempre impiegato come volante davanti alla difesa, soprattutto per sfruttare la sua grande dinamicità dal punto di vista fisico. Proprio nel 2015 è stato acquistato dal Lanus, vincitore dell’ultimo campionato argentino. Con i granate ha stupito, mettendo insieme 13 presenze e 3 reti.

Le offerte dall’Europa stanno iniziando ad arrivare: Inter, Benfica e Siviglia su tutte. Javier Zanetti lo ha definito un talento purissimo mentre un’altra vecchia leggenda dell’Inter, Esteban Cambiasso, lo ha definito come una delle potenziali sorprese della Copa America Centenario attualmente in corso. Il prezzo è ancora assai abbordabile per i club italiani ed il Lanus, dal canto proprio, vorrebbe tenerlo un’altra stagione. Bisogna comunque sbrigarsi, prima che la Copa America porti ad un sostanziale innalzamento del valore di mercato del ragazzo.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Almiron viene spesso accostato ad Angel Di Maria del PSG. Ha un fisico molto brevilineo, una grandissima resistenza fisica ed un’innata capacità di inserimento senza palla che lo rende un pericolo costante per le difese avversarie. Ha una buona struttura fisica, che spesso lo rende molto ostico nei contrasti di gioco, e un sinistro potente e preciso. Essendo cresciuto come centrocampista difensivo, si è rivelato più volte un giocatore assai prezioso anche in fase difensiva. Deve solamente crescere dal punto di vista tattico, caratteristica necessaria se si vuole sfondare nel calcio europeo.

Articolo a cura di: Daniele Pagani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...