ADALBERTO PENARANDA, UN MAGHETTO DA EL VIGIA

pena.jpg

NOME E COGNOME: Adalberto Penarada

ANNO DI NASCITA: 1997

RUOLO: punta, ala

NAZIONE: Venezuela

PIEDE: destro

FISICO: 183 cm x 78 kg

Finalmente un talento che potremmo presto ammirare nella nostra Serie A, con la maglia dell’Udinese, oppure in Premier League, col Watford di Walter Mazzarri. Esatto, perchè il talentuoso Adalberto Penaranda è finito nel giro di giocatori della famiglia Pozzo, che fino a pochi mesi fa era proprietaria anche del Granada, proprio l’ultimo club in cui il ragazzo ha giocato. La famiglia Pozzo, tramite la propria eccezionale rete di osservatori, ha scovato Penaranda nel 2015, quando il ragazzo giocava in patria con la maglia del Deportivo La Guaira, squadra con sede nella città di Caracas. Il ragazzo è di umili origini e, a soli quindici anni, fu scelto dal Real Madrid per sostenere un provino. Ha esordito con la maglia del Depor a soli sedici anni.

In due anni con la maglia delle Whites, dal 2013 al 2015, Penaranda ha collezionato 37 match conditi da 4 pregevoli marcature. Quindi, i Pozzo, fiutando un Alexis Sanchez 2.0 non se lo sono fatti scappare, acquistandolo per meno di 800mila e soffiandolo alla concorrenza più che serrata dell’Espanyol, da sempre attentissimo al futebol venezuelano e colombiano. Inizialmente, viene tesserato dall’Udinese e girato in prestito al Granada, dove inizia nella formacìon B, collezionando 9 presenze e 3 gol, per poi passare in prima squadra, dove mette insieme 9 presenze e 4 gol: un ottimo biglietto da visita per un 18enne.

I Pozzo, messa in conto la possibile cessione delle quote del Granada, hanno subito messo Penaranda sul primo volo per l’Hertfordshire, destinazione Watford. Successivamente, il ragazzo è stato girato ancora una volta al Granada, in prestito secco, con il quale ha messo insieme 13 presenze e 1 rete nel corso della stagione appena terminata. Nel frattempo, il giovane Penaranda, continua a bruciare le tappe anche con la selecìon venezuelana: a soli 17 anni era già nel giro della nazionale under 20 mentre oggi, a soli 18 anni, gioca praticamente da titolare in Copa America.

Per ora, i Pozzo, sembrano intenzionati a valorizzarlo il più possibile, magari facendo una plusvalenza monstre in stile Alexis Sanchez, comprato per una manciata di dollari dal suo vecchio club, il Cobreloa, e rivenduto al Barcellona per una cifra superiore ai 40 milioni. Il ragazzo intanto, non pensa troppo alle voci di mercato e pensa a fare bene in questa Copa America, da sempre un vero e proprio teatro di tanti exploit calcistici.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Penaranda ha la peculiarità di poter ricoprire tutti i ruoli del reparto offensivo, aspetto che lo rende interessante dal punto di vista tattico. Dal punto di vista muscolare è già piazzato nonostante la giovanissima età. La sua caratteristica principale però, è la capacità di non dare punti di riferimento ai difensori svariando su tutto il fronte offensivo. Ha anche tiro molto potente e preciso e un dribbling discreto. Viene spesso accostato al connazionale e (spesso) partner d’attacco, proprio con la maglia del Venezuela, Salomon Rondon.

Articolo a cura di: Daniele Pagani

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...