INTER, SUL MERCATO SI INIZIA A FARE SUL SERIO

anto.jpg

I nerazzurri, dopo il passaggio di proprietà al Suning CG, sono in pole position per l’arrivo di Christian Ansaldi dal Genoa ed hanno trovato un accordo con il centrocampista 22enne del Lanus, Miguel Almiron. Stallo per Sirigu, Candreva e Yaya Tourè. Sorpresa per l’esterno.

Mancini ha chiesto rinforzi, la nuova dirigenza è pronta a soddisfare le sue richieste. Dopo l’aumento di capitale nella giornata di ieri, con il Suning che ha versato circa 60 milioni di euro nelle casse nerazzurre, il mercato può finalmente iniziare.

Il noto giornalista di Sportitalia, Alfredo Pedullà, ieri ha fatto sapere che l’Inter, grazie alle buone referenze del vicepresidente Javier Zanetti, è riuscita a balzare in testa nella corsa al duttile terzino argentino Christian Ansaldi, riscattato dal Genoa dopo una stagione ottima. Il Grifone chiede 8 milioni di euro, l’Inter sembra essere pronta a soddisfare le richieste dei rossoblu. Ora Lazio e Roma devono inseguire il club di Zhang Jindong. L’accordo tra club e giocatore c’è già, sia sul progetto tecnico che sul lato economico.

Ansaldi non è l’unico. Miguel Almiron, talentuoso centrocampista del Lanus classe 94′ ha fatto sapere al suo entourage di voler andare all’Inter. Sembrano quasi vani i tentantivi di Valencia, Fiorentina ed Udinese. Il giocatore, soprannominato (ironia della sorte) el Chino costa 5 milioni di dollari. I nerazzurri, che vogliono tesserare Yaya Tourè del Manchester City come ultimo extracomunitario, dopo il laterale turco Caner Erçin,  sono intenzionati acquistare il ragazzo per poi girarlo in prestito ad un club fidato: Chievo Verona, Bologna, Sampdoria e Crotone sarebbero interessate.

Passando proprio a Yaya Tourè: il giocatore sarà in Italia oggi per il matrimonio, che avrà luogo vicino a Bergamo, dell’amico Samuel Eto’o. Al momento è tutto in fase di stallo: il giocatore deve abbassarsi l’altissimo ingaggio di circa 11 milioni. La triangolazione con il Jiangsu Suning è possibile ma comunque rischiosa perchè mal vista dalla UEFA, sempre attenta su queste tipologie di trattativa. La sensazione è che l’affare, seppur con qualche intoppo, si farà, e Roberto Mancini potrà riabbracciare il suo pupillo. Con Candreva della Lazio invece, l’accordo c’è già: il giocatore ha fatto sapere a Lotito e Igli Tare di volersene andare da Formello dopo un’annata assai deludente. Il patron laziale chiede 25 mln. per il suo gioiello (e vice-capitano), l’Inter arriva a 20 più alcune contropartite tecniche come Jonathan Biabiany e Andrea Ranocchia, che piace moltissimo anche al Sassuolo.

Dei neroverdi si seguono Francesco Acerbi (solo se partiranno Ranocchia e Juan Jesus, che piace al Watford), Sime Vrsalijko e Domenico Berardi, promesso sposo della Juventus ma riluttante nell’accettare la destinazione bianconera a causa della concorrenza spietata. E’ proprio Berardi la prima alternativa dell’Inter a Candreva, alle stesse cifre. Alcune voci di mercato ipotizzavano, nella giornata di ieri, una mega trattativa che potrebbe coinvolgere proprio i tre sopracitati giocatori neroverdi e, in direzione Sassuolo, Davide Santon, Assane Gnoukouri e Rej Manaj (entrambi a titolo definitivo ma con recompra) e Andrea Ranocchia.

Non ancora confermate le voci provenienti da Portogallo e Inghilterra circa una trattativa in chiusura per Nani del Fenerbhace. L’ex Manchester United piace i nerazzurri e sembra aver trovato un accordo sull’ingaggio con il club di Jindong, inoltre ha una clausola per la rescissione consensuale di circa 8 milioni che scadrà alla fine del mese di Giugno. Sfumati Jeffrey Bruma, vicinissimo al Wolfsburg, e l’ormai abbandonato Soufiane Feghouli, ormai ad un passo dall’ambizioso West Ham di Slaven Bilic, possibile, futura, avversaria proprio dell’Inter nella prossima UEFA Europa League. Non sono ancora confermate, seppur AS Colombia dica il contrario, le voci di un imminente passaggio di Marlos Moreno all’Inter. Il suo agente Eladio Tamayo ha parlato del suo assistito spiegando che è molto vicino ad un top club europeo. In Colombia sono sicuri sia l’Inter (che dovrebbe darlo in prestito ad un club amico), molti pensano sia una big di Premier o il PSG. Eder e Felipe Melo potrebbero andare al Jiangsu in un giochetto di mercato per una cifra complessiva di 25/30 milioni.

NOTE FINALI: l’agente del craque brasiliano classe 97′, Gabriel Jesus, ha smentito di aver avuto contatti coi nerazzurri. Piacciono Lucas Alario, punta del River, costa 10 milioni di euro e Alexander Isak, gioiello classe 99′ dell’Aik Solna. Difficilissimo, se non impossibile, arrivare a Luciano Vietto dell’Atletico ed Erik Lamela del Tottenham. Acquistati Gaydu, un attaccante classe 98′ che arriva dalla Lega Pro francese, e Nicolò Corrado, terzino sinistro classe 2000 che arriva dal Prato, partner di mercato dei nerazzurri già da un paio di anni.

QUESTA L’INTER 16/17?

SiriguAnsaldi, Miranda, Murillo, CanerYaya Tourè, Brozovic (Kondogbia) –Candreva, Banega, Perisic – Mauro Icardi (CAP)

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...