JORDAN ROSSITER, DA EREDE DI GERRARD ALL’OLD FIRM

rossiter.png

NOME E COGNOME: Jordan Rossiter

ANNO DI NASCITA: 1997

RUOLO: centrocampista centrale

NAZIONE: Inghilterra

PIEDE: destro

FISICO: 178 cm x 73 kg

Cresci nel Merseyside, giochi da centrocampista e sei anche abbastanza bravo: paragone con Steven Gerrard, storica bandiera reds, pressoché inevitabile. Jordan Rossiter inizia la sua carriera nella formazione under-6 del Liverpool, squadra per cui tifa fin da quando è solo un bambino. A soli 15 anni arriva l’esordio con la formazione under-18, successivamente debutta contro l’Inter under-19 nella Next Generation Series, la Champions League delle giovanili. Robbie Fowler lo paragona, dopo questo match, proprio a Stevie G. Le ottime prestazioni con la selezione under-19 portano il ragazzo a bruciare le tappe, per l’ennesima volta: per la stagione 2013/2014, a soli 16 anni, viene portato in pianta stabile nella selezione under-21. Si allena costantemente con la prima squadra ed inoltre, vince il premio di giocatore dell’Accademia Liverpool dell’anno.

Nel Settembre del 2014, a 17 anni compiuti, fa il suo esordio ufficiale con la maglia dei Reds in Football League Cup contro il Middlesbrough. Il giovane Jordan, per ringraziare Brendan Rodgers, segna un gran gol con un tiro rasoterra da circa 30 metri di distanza, diventando il secondo marcatore più giovane della storia del club di Anfield Road, dietro a Michael Owen. Dopo essersi diviso tra settore giovanile e prima squadra, in una partita con la maglia della nazionale inglese, Rossiter subisce un infortunio alla caviglia che blocca la sua ascesa verso il successo. Nonostante diverse difficoltà derivanti dall’infortunio subito, già nel Luglio del 2015 viene inserito nella lista dei 30 pre-convocati per la tournée del Liverpool in Malesia, Australia e Thailandia.

Brendan Rodgers è il primo ad opporsi alle varie offerte di prestito di alcuni club inglesi di Championship, la serie cadetta del calcio inglese, e conferma Rossiter in squadra. Anzi, lo fa esordire contro l’Arsenal all’Emirates Stadium, in campionato. Circa un mese dopo c’è l’esordio in Europa League contro il Bordeaux, la prima partita europea del ragazzo. Un altro infortunio, stavolta al ginocchio, blocca la carriera di Rossiter. Intanto, Rodgers viene esonerato e Jurgen Klopp prende il suo posto. L’ex manager del Borussia Dortmund utilizza Rossiter una sola volta, in Europa League contro il Sion. Nel mese di Maggio arriva lo scoop dalla Scozia: l’ancora 19enne Jordan firma con il Rangers Glasgow, una scelta dettata dal desiderio di avere maggiore spazio (e visibilità) per poter esprimere il proprio talento. Sicuramente, l’Old Firm avrà un valore aggiunto il prossimo anno.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Jordan Rossiter è un centrocampista molto bravo sia nella fase di interdizione che in quella di impostazione. Se la cava discretamente nella fase d’inserimento in zona gol senza palla e nel leggere in anticipo diverse situazioni di gioco. E’ un giocatore davvero molto ordinato dal punto di vista tattico, capace di dare un equilibrio e di sbrogliare situazioni complicate. Gli infortuni e la fragilità fisica ne hanno minato il rendimento.

Articolo a cura di: Daniele Pagani

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...