INTER, DUE BOTTI PER PROVARE A RISOLLEVARSI

gabigol

Oggi il doppio colpo sensazionale da parte della società nerazzurra: Gabigol è atterrato per le 14.30 all’aeroporto di Malpensa, Joao Mario è atteso in breve tempo a Linate.

Gabigol è stato scortato fuori dall’aeroporto e nella mattinata di domani dovrebbe svolgere le visite mediche di rito. Dovrebbe firmare un contratto quadriennale da 2,5 milioni di euro più bonus legati ai risultati che l’Inter otterrà nei prossimi anni. Al Santos andranno 18 dei 25 milioni offerti complessivamente dall’Inter, i restanti 7 andranno alla famiglia di Gabi.

Si tratta del primo, vero, grande regalo di Suning: battuta la concorrenza del Barcellona, di Juventus e Manchester United, ultima (ma non ultima) ad interessarsi al talento di questo atipico e nemmeno 20enne attaccante. Verso le 17, secondo quanto riportato dal canale di matrice interista FC InterNews, Gabigol ha svolto la prima parte delle visite mediche presso il CONI, già stasera potrebbe avere un colloquio definitivo con Zhang e Piero Ausilio.

Intanto, proprio in questi minuti è atterrato a Linate Joao Mario, con un jet privato. Questa sera verranno definiti gli ultimi dettagli, la UEFA ha dato il suo ok all’affare. 45 milioni di euro dilazionati in più anni e ricco contratto al giocatore portoghese.

Il mercato, in questi cinque giorni, potrebbe portare in dote, probabilmente in via low cost, un centrale di difesa ed un terzino. Il primo colpo per il pacchetto arretrato potrebbe anche essere Martin Caceres, svincolatosi quest’estate dalla Juve ed al momento free agent. C’è da tenere d’occhio la concorrenza di Napoli (più defilata), Roma e Fiorentina. Aspetto che può favorire questo affare è il tesseramento di Matias Fonseca, figlio del più famoso Daniel, da parte del club nerazzurro: si vocifera che il trasferimento del (comunque) molto talentuoso Matias, figlio d’arte, sia stato fatto anche per recuperare i rapporti con il padre-agente del ragazzo classe 2000, agente anche dello stesso Caceres. Con l’uruguayano e l’impiego del cileno Gary Medel come centrale, l’Inter si ritrova con delle riserve di lusso.

L’ultimo botto potrebbe essere un terzino di ruolo, magari italiano. Il primo nome uscito in questi giorni è quello di Domenico Criscito, in rotta con Lucescu allo Zenit San Pietroburgo, e Matteo Darmian, attualmente fuori dal progetto di José Mourinho allo United. Perchè no, anche se pare vicino al Sassuolo, Davide Zappacosta del Torino, in uscita dai granata per la bocciatura di Sinisa Mihajlovic, che ha voluto a tutti i costi De Silvestri sull’out di destra. A Premium Sport parlano di un Ausilio già pronto a dare guerra al collegga Beppe Marotta per tesserare Axel Witsel a Parametro Zero a partire dal Luglio 2017.

Per Gennaio sembrano vicinissimi Marcelo Saracchi (’98) del Danubio e Julian Illanés (’97) dell’Istituto de Cordoba. Due giovani che potrebbero rappresentare la base del futuro della difesa nerazzurra. Anche Caprari e Manaj verranno tenuti d’occhio in quel di Pescara, club in cui gioca un altro obiettivo di Ausilio: Valerio Verre. Discorso diverso a Giugno 2017: il primo colpo sarà Roger Martinéz, attaccante prelevato via Jiangsu dal Racing Avellaneda.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...