SAMUEL McQUEEN, UN ALTRO TALENTO CON CASA AL ST.MARY

mcqueen

NOME E COGNOME: Sam McQueen

ANNO DI NASCITA: 1995

RUOLO: terzino sinistro, esterno di centrocampo

NAZIONE: Inghilterra

PIEDE: sinistro

FISICO: 180 cm x 78 kg

Inter-Southampton, gara valevole per la fase a gironi di UEFA Europa League. Il Meazza è pieno per metà, anzi, probabilmente ci sono più sostenitori dei Saints che dei nerazzurri. Il tecnico francese Claude Puel, ‘scomodo’ successore di Ronald Koeman, lancia come terzino sinistro un ragazzo classe ’95: Sam McQueen. Incursioni, accellerazioni, tagli e dribbling: insomma, chi ne ha, più ne metta! McQueen è stato un pericolo costante per la retroguardia nerazzurra nel corso dei 90′ minuti di partita. Certo, di questo periodo la difesa dell’Inter non è proprio un muro invalicabile, ma vale lo stesso: la prestazione di McQueen ha suscitato ottime recensioni dalle parti del Saint Mary Stadium, dai tifosi fino a dirigenti e addetti ai lavori.

Torniamo indietro, molto indietro. McQueen nasce e cresce nei quartieri di Southampton e si appassiona praticamente subito al mondo del pallone. Il ragazzo inizia a giocare con una squadra locale, gli Oakwood Rangers (la società più vicina a casa sua). Nel 2003, quando ha solo 8 anni, gli osservatori del Southampton lo notano e decidono di portarlo nella propria Academy. McQueen entra in una selezione giovanile a dir poco talentuosa: Luke Shaw, ora Red Devils, Calum Chambers, praticamente titolare all’Arsenal, e James Ward-Prowse, trequartista in possesso di una tecnica sopraffina… mica male, verrebbe da dire! McQueen viene ricordato per delle prestazioni a dir poco incredibili in un torneo under-13 svoltosi a Dallas (USA), la Dottor Pepper Dallas Cup, persa in finale contro i pari età del Barcellona (1-0, nel 2008).

McQueen spende ben 11 anni della sua vita nell’Academy dei Saints. Il suo esordio coi grandi arriva nel 2014, a 19 anni. A dir la verità, un esordio un po’ in ritardo per colpa di… Shaw, il suo amico e compagno di squadra nell’Academy, considerato più pronto rispetto a Sam per calcare determinati palcoscenici. La cornice che accompagna l’esordio di McQueen nel professionismo è il quinto turno di FA Cup, giocato contro il Sunderland allo Stadium of Light. McQueen disputa una discreta gara ma il Southampton, a fine stagione, decide di mandarlo in prestito. Il primo club a chiedere informazioni sul ragazzo è il Southend United. McQueen accetta la destinazione ed entro la fine della stagione mette insieme complessivamente 18 presenze e 2 gol, il primo nel derby contro il Colchester.

E torniamo a quest’estate, quando Claude Puel è sbarcato a Southampton per sostituire un grande allenatore come Koeman. Dalle parti del Saint Mary Stadium, si dice che il tecnico francese sia rimasto stregato fin da subito dalle doti tecniche ed atletiche del ragazzo, ed è proprio in estate che ha affermato di volervo utilizzare con maggiore regolarità. Del resto, su quella fascia, prima di McQueen, hanno giocato calciatori del calibro di Gareth Bale, Theo Walcott e Luke Shaw. Solo il tempo saprà dirci se McQueen sarà il prossimo tra i Saints a “volare” nel calcio che conta. Intanto, il Southampton se lo gode, ma secondo varie voci le big di Premier League sarebbero già in agguato. Appuntamento a Gennaio.

CARATTERISTICHE TECNICHE:

Sam McQueen nasce come un esterno di spinta, più centrocampista che difensore. Essendo in possesso di un fisico ben strutturato e di una discreta base tecnica, mister Claude Puel ha fatto un gran lavoro per tentare di difensivizzarlo, abituandolo al ruolo di terzino. Ha ottime doti in fase di palleggio e nei cross, spesso sul secondo palo, e che vanno a cercare un uomo d’inserimento. In fase difensiva pare sempre molto preciso nei tagli e nelle diagonali, oltre ad una buona dose di sana cattiveria agonistica nei contrasti. Può ancora migliorare, sia dal punto di vista tattico, sia nel posizionamento. Ma quando Puel riceve delle osservazioni sul ragazzo, la risposta è sempre la stessa: “Don’t worry, work in progress“.

Articolo a cura di: Daniele Pagani

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...