INTER: AUSILIO PUNTA BIGLIA E SEGUE DIVERSI GIOVANI

lucas-biglia-744x445

Il DS nerazzurro sembra pronto a formulare un’offerta per Lucas Biglia, regista della Lazio e pupillo del nuovo tecnico, Stefano Pioli. Ma il regista argentino non è l’unico obiettivo, ecco la lista di tutti i nomi seguiti dall’Inter.

  • Lucas Biglia: il regista argentino ha comunicato, tramite il suo entourage, di non voler rinnovare il proprio contratto con il club biancoceleste. Claudio Lotito vuole sul piatto almeno 20 milioni di euro, davvero tanti soldi se pensiamo all’età (30) e agli infortuni che continuano a non dare pace al Principito. Eppure, Pioli pensa sia l’uomo giusto per completare il centrocampo interista con il connazionale Banega e Joao Mario. Chi può fargli posto è uno tra Kondogbia e Brozovic, per i quali verranno ascoltate offerte.
  • Ante Coric: quello del giovanissimo ed estroso trequartista della Dinamo Zagabria non è un nome da sottovalutare. Il presidente Mirko Barisic vorrebbe incassare almeno 15 milioni dalla cessione della sua stellina. Inoltre, si vocifera che poche settimane fa, un paio di dirigenti della Dinamo siano stati in visita a Milano ed abbiano pranzato con il DS Piero Ausilio. Può essere una situazione in evoluzione: occhio però, al City ed altre ricche società come il Chelsea, l’Arsenal ed il BvB di Thomas Tuchel.
  • Oscàr Dos Santos: un nome che potrebbe tornare in auge in casa Inter, ma solo per la prossima estate. Il trequartista verdeoro classe 1991, essendo extracomunitario, non è tesserabile dai nerazzurri, che lo osservano comunque per la prossima estate. Conte si è detto disposto a lasciarlo partire in cambio di circa 25 milioni, l’Inter ci pensa, come ci ha pensato la scorsa estate, ma stavolta Suning non avrà più i vincoli del FPF.
  • James Rodriguez: il colombiano, insieme a Verratti, è il sogno proibito di Suning, con Zhang Jindong che si è visto rifiutare un’offerta monstre la scorsa estate. Il Real aveva avallato la cessione del ragazzo, ma è stato proprio il giocatore a rifiutare l’approdo in Serie A. Appena uscita la voce, si pensava fosse la solita indiscrezione utile a vendere, e invece… è stato James a confermare la veridicità della trattativa. Zidane non vede il ragazzo nel suo sistema di gioco, e se a queste problematiche tattiche ne aggiungiamo altri di natura fisica, allora potrebbe nascere, per l’Inter, una clamorosa occasione di calciomercato. Base d’asta: 60 milioni, e occhio al Manchester United.
  • Grzegorz Krychowiak & Marco Verratti: i due centrocampisti del PSG piacciono tanto a Piero Ausilio, ma hanno prezzi altissimi. L’equipe ha lanciato un’indiscrezione circa due settimane fa: 60 milioni più Brozovic e Kondogbia per i cartellini di Verratti e del polacco, che non ha trovato il giusto feeling con la piazza parigina. Ad oggi comunque zero conferme su questa trattativa! Krychowiak resta più fattibile di Verratti, perchè non reputato fondamentale dal suo mentore, Unay Emery.
  • Victor Lindelof: il difensore centrale del Benfica e della Svezia piace come profilo, ed è caldeggiato da Kia Joorabchian, collaboratore numero 1 di Suning. La sua clausola si aggira intorno ai 30 milioni, ma le aquile sono disposte a trattare anche intorno ai 20 milioni. Occhio però, alla concorrenza del Manchester United e della Juventus, che lo vede come un possibile, futuro, sostituto di Barzagli, ormai 36enne. L’Inter è in pole proprio grazie alla mediazione di Joorabchian, ma deve affondare il colpo in fretta.
  • Matteo Darmian: il ragazzo è stato reinserito in rosa da Mourinho, quindi l’ipotesi di cessione è momentaneamente bloccata. Il prezzo del cartellino s’aggira sui 15 milioni ma l’Inter, forte di un principio di accordo col ragazzo, sperava di strapparlo a meno.
  • Nelson Semedo: Alternativa a Darmian, Semedo piace moltissimo alle alte cariche di Suning: giovane e di grande prospettiva. Ha una clausola di 45 milioni di euro, ma dai 20 ai 30 milioni, un accordo si può trovare.
  • Andrea Conti & Mattia Caldara: eccolo il magnifico duo dell’Atalanta! Con prestazioni del genere, del resto, non potevano essere esclusi da questa lista. Il primo comunque, serve più del secondo. L’Inter pecca sugli out, ma un piccolo aggiustamento anche nel pacchetto dei centrali andrebbe fatto (Ranocchia a sprazzi, Andreolli sparito dai radar per via di un grave infortunio). Ausilio starebbe cercando il doppio colpo per Gennaio ma, non fosse possibile, tenterebbe di prenderli e lasciarli maturare nella Dea, fino al mercato estivo.
  • Leonardo Morosini: il trequartista del Brescia sembrava davvero ad un passo dal club nerazzurro il mese scorso. Attualmente, la situazione è cambiata: il Genoa di Preziosi è in pole position per accaparrarsi il ragazzo. Piero Ausilio, in ogni caso, è pronto a un rilancio, intorno ai 5 milioni, per provare a sbaragliare la concorrenza. Una risposta è attesa a breve. Morosini ha accettato di buon grado una piazza come Genova, dove lui stesso sa di poter maturare con calma, ma ha anche amesso che un’offerta dal suo ex club (e squadra del cuore, giocò negli Allievi) sarebbe irrifiutabile.
  • Aleix Vidal: il terzino del Barcellona non piace a Luis Enrique, ed il suo procuratore è già al lavoro per trovargli una nuova destinazione. Sul ragazzo però, c’è un’agguerrita concorrenza: Milan, Siviglia ed Arsenal lo seguono attentamente. Un occasione simile non capita tutti i giorni sul mercato. E’ fattibile anche in prestito con diritto o obbligo di riscatto.
  • Ricardo Rodriguez: ultimo nome della lista, ma non per importanza! Il giocatore è un simbolo del Wolfsburg, ma potrebbe comunque partire, vista anche la situazione non proprio florida dei Lupi nell’attuale Bundesliga. Parte per 20 milioni di euro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...