LA FIDUCIA DI EMERY È RIPOSTA IN PRESNEL KIMPEMBE

kimpembe.jpg

NOME E COGNOME: Presnel Kimpembe

ANNO DI NASCITA: 1995

RUOLO: difensore centrale, all’occorrenza terzino sinistro

NAZIONE: Francia/Repubblica Democratica del Congo

PIEDE: sinistro

FISICO: 183 cm x 67 kg

Il futuro della Francia calcistica sembra essere assai luminoso. Soprattutto negli ultimi anni, la Ligue 1 ha sfornato tantissimi talenti: basta pensare a calciatori come mister 100 milioni Paul Pogba, Antoine Griezmann o Raphael Varane. L’ultimo di questa lista sembra essere il centrale difensivo franco-congolese del PSG, classe 1995, Presnel Kimpembe. Il percorso di questo giovane talento è stato rapido: prima è arrivato l’esordio con il tecnico francese Laurent Blanc, poi la fiducia incondizionata di Unai Emery, che in questa stagione lo sta impiegando con grande regolarità, come prima alternativa a Thiago Silva ed al classe ’94 Marquinhos, che tutti ricordiamo dai tempi della Roma. Eppure, Kimpembe sembra sia considerato da tutti molto di più che una semplice riserva di lusso. In effetti, alcuni addetti ai lavori sostengono che il ragazzo sia uno dei talenti più puri visti in Francia nel corso degli ultimi anni.

Kimpembe è nato a Beaumont-sur-Oise, comune di circa 10mila abitanti situato sull’Ile de France. La sua carriera inizia nell’AS Eragny, dal 2002 al 2005. A 10 anni entra nella cantera del Paris Saint Germain, dove resterà fino al 2014, prima del salto in prima squadra, coi veri top player. Di Presnel, a livello giovanile, si ricordano soprattutto le prestazioni durante la prestigiosa UEFA Youth League 2013/3014, dove i parigini dovettero arrendersi ai quarti per mano di un cinico e spietato Real Madrid. Tra squadra A e squadra B, Kimpembe ha collezionato 60 presenze ed 1 rete. Laurent Blanc lo ha fatto esordire ufficialmente alla decima giornata di Ligue 1 2014/2015, contro il Lens, dopo averlo già convocato per la finale di Supercoppa di Francia (dove Presnel non è sceso in campo) contro il Guingamp.

Dopo alcune ottime prestazioni, i dirigenti del PSG hanno deciso di far firmare al ragazzo il suo primo contratto da professionista, fino al Giugno del 2018. Nel corso di questa stagione sta riuscendo a ritagliarsi un ruolo da protagonista nello scacchiere di Emery, soprattutto a causa dell’infortunio di Thiago Silva, l’addio di David Luiz e la convocazione di Marquinhos alle Olimpiadi, vinte dal suo Brasile. Con la maglia della nazionale, Kimpembe ha giocato una partita con il Congo under 21 (nel 2014), per poi passare alla nazionale transalpina, nel 2015. Tra under 20 ed under 21 siamo a 20 presenze in totale, con uno spiraglio sulla Nazionale Maggiore. Questione di tempo.

CARATTERISTICHE TECNICHE:

Nonostante la buona stazza, Kimpembe deve ancora strutturarsi completamente dal punto di vista muscolare. Risulta ancora leggerino nei contrasti, anche se questa debolezza si può compensare nel tempo. Di Kimpembe colpiscono la dinamicità, la grinta e la tenacia con le quali affronta le partite e gli avversari nell’uno contro uno. Ottima tecnica, anche in fase di impostazione dalle retrovie, è molto dotato nel fraseggio stretto e palla al piede. E’ capace di prodigarsi anche in pericolose folate offensive. Proprio quest’ultima caratteristica gli da la possibilità di giocare anche come terzino sinistro, oltre che da centrale difensivo.

Articolo a cura di: Daniele Pagani

Kimpembe.gif

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...