GABRIEL BOSCHILIA: TREQUARTISTA COL VIZIO DEL GOL

download

NOME E COGNOME: Gabriel Boschilia

ANNO DI NASCITA: 1996

RUOLO: Trequartista / Ala

NAZIONE: Brasile

PIEDE: Sinistro

FISICO: 172 cm x 63 kg

Se nasci a Piracicaba, stato di Sao Paulo, Brasile il legame col mondo del futebol è imprescindibile. La città, che presenta quartieri fondati da emigrati italiani, ha dato il natale anche a José Altafini, icona del calcio in Brasile e qui in Italia. Gabriel Boschilia nasce proprio qui il 5 marzo 1996, giocherà nelle giovanili del Guarani fin quando, all’età di 16 anni, passa nelle giovanili del San Paolo.

Esordirà con la maglia del Tricolor Paulista poco prima di compiere 18 anni in campionato paulista, facendosi subito notare fornendo un assist per il gol di Douglas dos Santos. In quella stessa stagione collezionerà 18 presenze, trovando anche il suo primo gol con la prima squadra, in Copa Sudamericana segnando il gol decisivo al 90° per il 2-3 contro il Huachipato. Nella stagione successiva viene confermato con la prima squadra, ma ad agosto, anche a causa di problemi economici del San Paolo, il Monaco lo acquista per circa 10 milioni di euro.

La stagione d’esordio in Europa non è facile per Gabriel, che fatica a inserirsi nella squadra del Principato trovando solo 5 presenze, così il club decide di mandarlo in prestito durante il mercato di gennaio, allo Standard Liegi per 6 mesi. In Belgio Boschilia troverà miglior fortuna, con Les Rouches infatti il giovane talento brasiliano scenderà in campo 10 volte, 7 da titolare, trovando anche 2 gol.

La miglior stagione per Gabriel, però, è molto probabilmente proprio quella attuale, dopo il ritorno a Monaco infatti il talento di Piracicaba sta impressionando: 6 gol, di cui ben 3 su punizione e 1 assist in appena 10 presenze, con una media di 1 gol ogni 60 minuti. Ora è nel mirino di non poche squadre europee, tra cui anche la Juventus e l’Arsenal, con i bianconeri che avevano fatto un sondaggio per il giocatore prima del mercato di gennaio, e sicuramente continueranno a seguirlo.

Boschilia aveva numeri simili anche con la Seleçao under-17, ai mondiali, segnando 6 gol in 4 partite, anche se il Brasile uscì ai quarti di finale in quell’edizione. Ha proseguito la trafila nelle giovanili verdeoro, con l’under-20, assieme a Gabriel Jesus, arrivò un secondo posto ai mondiali del 2015.

CARATTERISTICHE TECNICHE:

Classe 1996, Boschilia è un giocatore che grazie alla sua tecnica sopraffina può adattarsi praticamente in tutti i ruoli sulla trequarti offensiva, preferendo i ruoli di trequartista e ala destra, anche se ha giocato anche da mezz’ala. Fantasia e un’ottima dote in fase realizzativa sicuramente sono due elementi che rendono Gabriel un giocatore molto interessante, ai quali va aggiunta una buona velocità palla al piede e quel mancino fatato, anche da calcio di punizione. Agile, anche grazie al suo fisico piuttosto minuto, e bravo tecnicamente, è in grado di servire i compagni con intelligenza e giocate importanti per trovare il gol o fornire assist ai suoi compagni.

Mi viene spontaneo notare che Boschilia forma un curioso e senza dubbio interessante “tridente” di giovani Gabriel, con Gabriel Jesus (classe ’97) del Manchester City e Gabriel Barbosa (classe ’96) acquistato dall’Inter la scorsa estate. Tutti e tre mancini, molto tecnici e veloci. Chissà che possano essere in futuro l’arma in più della Seleçao, e i presupposti a mio avviso non mancano.

Articolo a cura di Luca Pesenti

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...