SCHALKE 04 GEGEN B.DORTMUND; DAS RUHR DERBY

bvb-x-s04-6979966312

Borussia Dortmund contro Schalke 04 a molti potrebbe sembrare una normale sfida d’alta classifica della Bundesliga, ma in realtà è uno dei derby più sentiti di tutta Germania. La particolarità è che si tratta di un derby regionale, è infatti il Derby Della Ruhr.

La Ruhr è una regione storica della Germania, prende il nome dall’omonimo fiume che la attraversa ed in particolare si trova nella Vestfalia Settentrionale. E’ una delle regioni più popolate di tutta la nazione ed è inoltre una delle aree più industrializzate sin dai primi anni del ‘900. La Ruhr, per la sua importanza a livello economico, al concludersi della prima guerra mondiale in seguito al Trattato di Versailles del 1919 e ai mancati pagamenti dei danni di guerra della Germania fu demilitarizzata e occupato dalle truppe francesi e belghe. La risposta dei tedeschi fu una resistenza passiva con numerosi scioperi, morti e feriti che causò ingenti danni all’economia tedesca.

La Ruhr è quindi una regione dall’anima proletaria, ed essendo il calcio lo sport della working class, la sfida tra la squadra di Gelsenkirchen lo Schalke e quella di Dortmund il Borussia dà vita a uno dei derby più sentiti e caldi dell’intero paese.

Il Derby della Rurh si caratterizza da ambo le parti per un amore incondizionato nei confronti dei due club. Al lavoro, al bar, e tra le strade della città lo Schalke e il Borussia sono come una religione, e il legame con la squadra è un qualcosa di quotidiano.

Si può definire un derby pieno di amore, tanto che tra gli spalti di entrambe le squadre è possibile trovare striscioni con scritto “Wir Leben Dich” (noi ti amiamo) o “Echte Liebe” (vero amore).

Schalke-04-vs.-Borussia-Dortmund.jpg

Il Ballspielverein Borussia 09 Dortmund o semplicemente noto come Borussia Dortmund venne fondato nel dicembre 1909 da circa quaranta persone che decisero di staccarsi dalla squadra della parrocchia. Inizialmente i colori sociali erano il blu e il bianco con una striscia rossa in diagonale, ma nel 1913 in seguito alla fusione con altri club della città si decise di adottare il giallo ed il nero, colori che tuttora sono uno dei simboli del Borussia.

E’ uno dei club più titolati di Germania vanta infatti 8 Titoli di Germania, 3 Coppe di Germania, 5 Supercoppe di Germania, una Champions League, una Coppa delle Coppe e una Coppa Intercontinentale.

Il Borussia gioca le proprie partite casalinghe al Signal Iduna Park (conosciuto anche come Westfalen Stadion). L’impianto può contenere fino a 81mila spettatori, ed è lo stadio più grande di Germania. E’ lo scenario perfetto per ospitare la gente di Dortmund, ed è conosciuto da tutti per avere la tribuna più larga d’Europa. La Südtribüne può contenere 24mila tifosi giallo neri ed è la casa della frangia più calda dei supporters del Dortmund, famosa per le sue sciarpate e per le sue coreografie.

Oltre a poter vantare un palmarès pieno di trofei il Dortmund ha schierato in campo giocatori che hanno fatto la storia di questo sport come Matthias Sammer e più recentemente giocatori come Lewandowsky, Gotze, Reus guidati dalla panchina dal folkloristico Jurgen Klopp.

anti-schalke.jpg

Il Fußball-Club Gelsenkirchen-Schalke 04, meglio conosciuto con il nome di Schalke 04 venne fondato nel 1904 da un gruppo di studenti. Inizialmente i colori sociali scelti furono il giallo ed il rosso ma nel 1924 cambiarono in quelli attuali, il blu ed il bianco che da origine a uno dei soprannomi della squadra “Die Königsblauen” (I Blu Reali).

Il simbolo del club è molto semplice, ed è composto da una G di Gelsenkirchen che racchiude la S di Schalke.

La società nonostante sia conosciuta all’estero nella sua storia è stata in grado di raggiungere i rivali del Dortmund solo a livello nazionale, riuscendo a collezionare 7 Titoli di Germania, 5 Coppe di Germania e una Supercoppa di Germania mentre a livello europeo solamente una Coppa Uefa e 2 Coppa Intertoto.

I bianco blu di Gelsenkirchen sono una squadra di origine proletaria. Proprio per tale motivi i supporters dello Schalke sono chiamati “Die Knappen” (I minatori), soprannome nato in concomitanza con la fondazione del club dato che tifosi e giocatori praticavano questo lavoro.

Come i vicini, anche la gente dello Schalke si caratterizza per l’amore incondizionato nei confronti del club. Gli “Ultras Gelsenkirchen” sono la fazione più calda dei tifosi dello Schalke e vivono la loro sfida anche nel confronto con i rivali della Südtribüne. Come è facile dedurre la casa del club, la Veltins Arena, ad ogni match è sempre pieno fino all’ultimo posto disponibile. La struttura nota anche come Arena Auf Schalke fu inaugurata nel 2001 e può contenere fino a 61mila.

schalke_dort.png

Lo Schalke ha recentemente fornito alla nazionale tedesca il portiere Manuel Neuer e Julian Draxler, oltre a poter vantare nella rosa attuale giocatori giovani e di prospettiva come Leon Goretzka, Johannes Geis e Breel Donald Embolo.

Il Derby della Ruhr oltre al coinvolgente tifo e alle splendide coreografie ci ha anche regalato match spettacolari e decisivi per l’intera stagione.

Le sfide più epiche ed emozionanti iniziarono agli inizi degli anni ’90. Esse contribuirono ad animare sempre più la rivalità tra Gelsenkirchen e Dortmund.

Come nel 1992 quando lo Schalke riuscì ad imporsi per 5 a 2 costringendo i tifosi giallo neri a veder sfuggire il Meisterschale a favore dello Stoccarda. Ancora più epico fu il pareggio che riuscirono a strappare i Knappen nel 1997. Il risultato finale fu di 2-2 e a pochi minuti dal termine ecco il protagonista che non ti aspetti, è il portiere Jens Lehman a gelare il Signal Iduna Park e a far impazzire tutta Gelsenkirchen.

Una curiosità relativa a quell’anno è che entrambe le squadre salirono sul tetto d’Europa vincendo il BVB la Champions League e lo Schalke la Coppa UEFA.

article-2220791-15982DFC000005DC-914_634x419.jpg

Agli inizi del ventesimo secolo, precisamente nel maggio 2007, il Dortmund riuscì a vendicare il 5-2 che gli costò il titolo. I Knappen si stavano giocando il titolo con lo Stoccarda, ma la trasferta dalle parti della Südtribüne si rivelò una tragedia: 2-0 per il Dortmund con gol di Frei e Smolarek e addio titolo!

Il Derby della Ruhr oltre allo spettacolo sul rettangolo verde, ci stupisce anche per quello sugli spalti. Famosissime sono le coreografie dei ragazzi del Dortmund che soprattutto nelle notti col cielo stellato si Champions danno il loro meglio. Entrambe le tifoserie sono caldissime, cantano e supportano la squadra dal primo all’ultimo minuto con cori per sottolineare il loro amore per il club. Essì, Schalke-Dortmund più che una questione di calcio, è una questione di cuore!

                                             Articolo a cura di Federico Bottara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...