FACUNDO WALLER: PRONTO A ESPLODERE

Facundo_Waller

NOME E COGNOME: Facundo Waller

ANNO DI NASCITA: 1997

RUOLO: Esterno / Ala sinistra

NAZIONE: Uruguay

PIEDE: Sinistro

FISICO: 173 cm x 63 kg

Il torneo sudamericano sub-20 è sicuramente una vetrina molto importante per i giovani talenti dell’America latina. Facundo, dal latino Facundus appunto, ha sfruttato l’occasione senza pensarci due volte. Nell’Uruguay campione di questo sub-20 è stato sicuramente uno dei protagonisti del successo della baby celeste.

Facundo Waller è un centrocampista esterno o ala, che prima di questo torneo sub-20 probabilmente non era molto conosciuto. Nonostante ciò può vantare, alla “tenera” età di 20 anni, già circa 50 presenze con il suo Plaza Colonia, campione di Apertura 2015/16 e secondo club uruguayano di sempre a portare il titolo al di fuori della capitale Montevidéo.

Dopo la trafila con le giovanili del Plaza Colonia, l’esordio tra i professionisti arriva appena compiuti i 17 anni, in Segunda Divisiòn. Un lento processo di maturazione e crescita del ragazzo, e del club che sale in Primera prima di vincere il campionato, lo porta ad essere sempre più presente in formazione nonostante la giovane età. Soprattutto dalla prima stagione del club in Primera, Facundo trova più spazio e maggiore costanza nelle sue prestazioni. Con la maglia biancoverde mette insieme 2 gol e 6 assist tra campionato e playoff.

Con la nazionale uruguagia U20, come già detto, ha disputato un gran torneo sudamericano sub-20, mettendo insieme 5 assist e 1 gol in 7 partite. Numeri da notare, e infatti non sono passati inosservati. In Italia si è mosso il Cagliari, già presente in Ecuador per seguirlo proprio durante il sub-20, ma anche il Torino lo tiene d’occhio. Il prezzo fissato è di circa 2,5 milioni di dollari, non proibitivo insomma.

CARATTERISTICHE TECNICHE:

Facundo Waller è un esterno molto duttile, che può essere impiegato sia come ala che come mezz’ala a centrocampo. Nonostante sia mancino, gioca “classicamente” sulla fascia sinistra, dalla quale è molto abile a fornire assist precisi per i compagni. Non molto raffinato tecnicamente, anche se può ancora migliorare, è un gran corridore e fa della costanza durante i 90 minuti una delle sue virtù.

Il suo idolo è Diego Forlan, divinità calcistica in Uruguay, ma non gli assomiglia molto se non per la serietà con cui si pone sia in campo che con le telecamere. Nonostante sia un ragazzo di appena 20 anni dimostra già un’ottima maturità, che combinata con le sue doti atletiche e tecniche ne fa sicuramente un ottimo prospetto. Chi vivrà, vedrà come dicevano i latini.

Articolo a cura di Luca Pesenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...