DALBERT HENRIQUE CHAGAS, LA FRECCIA DI BARRA MANSA

19368978_1757386054278119_1627732472_o
Photo by Giacomo Maurizi – Chronos Realms (Instagram profile: https://www.instagram.com/giacomo.maurizi.graphics/?hl=it)

NOME E COGNOME: Dalbert Henrique Chagas Estevão

ANNO DI NASCITA: 1993

RUOLO: terzino sinistro, all’occorrenza esterno

NAZIONE: Brasile

PIEDE: sinistro

FISICO: 181 cm x 70 kg

Devo ammetterlo, onestamente: la Ligue 1 di quest’anno è stata un’autentica sorpresa sotto ogni punto di vista. Ad Agosto ci si aspettava la solita passerella, con tanto di tappeto rosso, per il PSG del nuovo corso di Unai Emery. E invece, alla fine, a spuntarla è stato il Monaco del mago Jardim, che è riuscito nell’impresa di valorizzare tantissimi ragazzi di talento – da Mbappé a Bakayoko passando per Lemar, Mendy, Sidibé e Fabinho – oltre a RIVITALIZZARE un certo Radamel Falcao, che fino alla scorsa estate pareva solo l’ombra di sé stesso. Oggi però non parleremo di un talento di proprietà dei monegaschi, sarebbe troppo scontato. Esatto, perchè nella massima serie del calcio transalpino c’è stata un’altra grande sorpresa: il Nizza del post-Ben Arfa, che dopo una prima parte di campionato da novello Leicester ha chiuso il massimo torneo del calcio francese con un comunque ottimo terzo posto.

Cardinale, Belhanda, SuperMario Balotelli, Wylan Cyprien, Koziello, Dante, Jean Seri e Alassane Pleà. Insomma, dalle parti della Côte d’Azur il tecnico Lucien Favre è riuscito a creare una meravigliosa giostra calcistica, costruita su talenti purissimi: alcuni parecchio giovani e altri più verosimilmente assetati di riscatto per le proprie carriere (indovinate a chi mi riferisco). Di questi talenti però, non ne ho citato volontariamente uno: il protagonista del giorno, colui che sul lato sinistro del campo ha fatto andare questa giostra a velocità doppia. Parlo di Dalbert Henrique, terzino brasiliano classe 93′ che pare ormai prossimo a lasciare la belle vie per approdare a Milano, sponda Inter. Alias? Il miglior terzino (per votazione) di tutta la Ligue 1, davanti ai vari Kurzawa, Aurier e Mendy. Nato a Barra Mansa, Dalbert ha iniziato a giocare per il club della città, che milita nel Campeonato Carioca Serie B (seconda divisione), per poi trasferirsi nel 2012 in prestito alla Fluminense. Tuttavia l’esperienza con il Tricolor Carioca dura appena una  stagione e l’anno dopo il ragazzo si trasferisce al Flamengo, che sostanzialmente sarà la sua rampa di lancio verso el futebol pro.

Le buone prestazioni sfoggiate nella cantera rubionegra portano in dote tante offerte dal Vecchio Continente, in particolare dal campionato portoghese. Alla fine, in accordo con il suo agente, Dalbert firma per l’Academico Viseu, club di seconda divisione con il quale collezionerà ben 45 presenze, 2 gol e 3 assist in una stagione e mezzo. L‘estadio municipal do Fontelo rappresenta solo un’altra, l’ennesima, rampa di lancio nell’escalation calcistica di Dalbert, che firma col Vitoria Guimares. Alla prima (nonché unica) stagione (15/16) con la maglia bianconera arriveranno ben 36 presenze e 1 assist tra tutte le competizioni. Infatti la scorsa estate è arrivato il Nizza, che s’è assicurato il giocatore investendo giusto un paio di milioni.

Tutto riguadagnato: 38 presenze e 4 assist tra tutti i tornei e premio di miglior terzino del campionato davanti a giocatori ben più quotati e conosciuti. L’Inter lo tratta e vorrebbe ultimarne a breve l’acquisto per ufficializzarlo entro i primi giorni di Luglio, quando scadrà il contratto con il FpF. La coppia Ausilio-Sabatini si appresta a piazzare il primo colpo di mercato per una cifra poco superiore ai 10/11 milioni di euro. D’altro canto, Dalbert ha già fatto sapere ai dirigenti del Nizza la propria scelta, ormai desideroso di ripartire, di lasciare l’ennesima rampa di lancio, per misurarsi con il calcio made in Italy. Del resto, un terzino, anch’egli brasiliano, lasciò la Francia per approdare in nerazzurro. La storia potrebbe ripetersi?

CARATTERISTICHE TECNICHE:

Terzino sinistro, all’occorrenza esterno di centrocampo, Dalbert è un terzino ideale per una difesa a 4, anche se grazie alle sue caratteristiche può risultare una spina nel fianco per gli avversari se schierato come esterno in un 3-5-2, quindi avanzando di posizione in campo. Ciò che colpisce, a primo impatto, di questo ragazzo è la falcata, la velocità di passo al piede quando si propone in fase offensiva. Ha un ottimo dribbling, anche in spazi esigui, e regge bene i contrasti di gioco grazie alla discreta struttura fisica. In fase difensiva è sempre molto partecipe per quel che riguarda la fase d’impostazione (87% per quel che riguarda la precisione nei passaggi) e si rivela molto spesso un avversario ostico per gli attaccanti avversari, sia nel gioco aereo (46 contrasti vinti su 79), che nell’uno contro uno (a grandi linee, 75% dei contrasti effettuati e vinti), oltre ad essere molto valido nella lettura in anticipo del gioco avversario e nella scelta di tempo, di fatto il tackle è uno dei suoi cavalli di battaglia: deciso ma frequentemente pulito. Può (e deve) migliorare nei cross, ben 94 su azione ma dei quali solo 23 arrivati ai compagni, mentre per quel che riguarda la capacità di creare occasioni da gol non ci si può lamentare (25, e 3 assist). Dovrebbe cercare più spesso la via gol, anche con tiri da fuori area se vogliamo considerare le sue capacità tecniche e balistiche. Quasi sicuramente, come successo per Emerson Palmieri alla Roma, il lavoro di Spalletti, qualora il giocatore dovesse arrivare all’Inter, potrebbe risultare quantomai fondamentale per plasmare il giocatore, che senza troppi fronzoli potrebbe davvero diventare un top in Italia. Per certi versi può ricordare Alex Sandro della Juventus, che comunque è più completo sotto il profilo fisico e tattico, anche essendo in Europa da molto più tempo.

Articolo a cura di Daniele Pagani

Vuoi saperne di più sulla linea d’abbigliamento di Giacomo Maurizi? Puoi seguire Chronos Realms sui seguenti social network:

Facebook: (https://www.facebook.com/chronosrealms/)

Instagram: (https://www.instagram.com/chronos_realms/)

E-Mail: (maurices.gm@gmail.com)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...