GUILHERME ARANA: O JOGADOR DO TIMÃO

WhatsApp Image 2017-08-18 at 13.19.43
Guilherme Arana – Corinthians, photo by Giacomo Maurizi (Instagram profile: http://instagram.com/giacomo.maurizi.graphics )

NOME E COGNOME: Guilherme Antonio Arana Lopes

ANNO DI NASCITA: 1997

RUOLO: Terzino sinistro

NAZIONE: Brasile

PIEDE: Sinistro

FISICO: 180 cm x 68 kg

Se, come me, siete interisti e vi interessate di giovani talenti nel panorama calcistico mondiale, sicuramente un ruolo che non dimentichereste mai è quello del terzino. Destro o sinistro poco importa, perché se la tua squadra del cuore ha avuto nei suoi anni migliori in quei ruoli due giocatori come Maicon e Javier Zanetti, allora ti aspetti sempre qualcosa di grandiosamente imprevisto, in senso positivo ovviamente. Perché nonostante i due sopracitati arrivarono a Milano da semi-sconosciuti, ci misero molto poco ad entrare nel cuore dei tifosi e a fare la storia del club.

Questa piccola introduzione mi giustifica nella scelta del giocatore che vado a descrivere oggi: è brasiliano, di mestiere fa il terzino sinistro e tra non molto potrebbe sbarcare in Europa. Sto parlando di Guilherme Arana, laterale sinistro in forza al Corinthians e uno dei migliori candidati a vestire la maglia verdeoro tra qualche anno.

Classe ’97, Arana cresce nelle giovanili del Timao sin dall’età di 10 anni. A soli 16 anni riceve le prime convocazioni con la prima squadra, per volontà di Mano Menezes, senza mai esordire con lui in panchina. Ad accompagnarlo all’esordio troverà un altro grande allenatore del futebol brasileiro: Tite, che sostituì proprio Menezes al timone del Corinthians nel dicembre 2014. L’attuale allenatore della Seleçao fa esordire il giovane Guilherme in campionato contro l’Atletico Mineiro. In quella stagione il Corinthians verrà incoronato campione di Brasile e Arana, nonostante fosse la sua stagione d’esordio, diede un importante contributo con 15 presenze e 1 gol.

In Brasile, si sa, se un giovane fa bene le grandi d’Europa non ci mettono molto a saperlo e in quelle sessioni di mercato successive alla vittoria del campionato arrivano diversi club a bussare per Arana, tra cui Inter, Bayer Leverkusen e PSG su tutte. Nonostante le numerose richieste Arana resterà in Brasile, dove ormai è padrone della fascia sinistra in tutte le partite del Corinthians. Se poi, oltre al senso di appartenenza verso il club che lo ha cresciuto sin da bambino e le sue grandi doti aggiungete anche che uno dei pochi gol tra i professionisti lo ha segnato contro i rivali di sempre del Palmeiras, allora capirete che separare Arana dai bianconeri non sarà facile.

CARATTERISTICHE TECNICHE:

Guilherme Arana incarna alla perfezione quelle che sono le caratteristiche, anche a livello immaginifico, attribuite al laterale brasiliano: grande spinta in fase propositiva, facilità di corsa impressionante e fase difensiva latente o quantomeno “impulsiva”. Un giocatore tutto corsa e cuore, o meglio coraçao, che vive la partita sempre al massimo.

Mancino naturale, pur essendo un terzino ha sviluppato discretamente anche il piede debole. Il suo punto di forza è senza dubbio la fase offensiva, grazie alla sua grande velocità e le sovrapposizioni puntuali come un treno, dalle quali spesso crea pericoli per le difese avversarie. Inoltre è dotato di una buona capacità nell’uno contro uno, quando arriva di gran carriera dalle retrovie e punta il terzino avversario molto spesso ha la meglio lui.

Difensivamente può migliorare, ma la sua composizione fisica (180 cm x 68 kg) e la grande facilità nel percorrere più volte il campo nel corso della partita lo rendono quasi naturalmente predisposto a essere un buon difensore. A queste componenti aggiungete però la giovane età e quella spensieratezza tipica del futebol verdeoro.

Non sarà il nuovo Maicon né Roberto Carlos, ma sarà Guilherme Arana. Tutti questi paragoni lasciano il tempo che trovano (menomale!), ma la risposta sul campo non si farà attendere. Sicuramente lo vedremo presto arrivare nel calcio europeo, perché di terzini così non se ne vedono tutti i giorni. Magari non sarà un craque come i sopracitati, ma personalmente lo vedo come uno dei potenziali migliori terzini sinistri tra 2-3 anni. Nel Timao ha trovato l’ambiente ideale per formarsi ed esplodere, ora a definire il suo destino e la sua affermazione sarà solo “ciò che origina nella nostra mente i concetti del prima e del poi”.

Articolo a cura di Luca Pesenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...