FANTARICORDI – EL TRIVELA

 

quaresma

Oggi per Fantaricordi vogliamo ripotarvi al 14 settembre del 2008 e ad una partita in particolare: Inter – Catania. Quella giornata di campionato fu abbastanza positiva per il popolo interista viste le contemporanee sconfitte di Roma e Milan rispettivamente contro Palermo e Genoa.

Ma quella partita per l’Inter non era iniziata nel migliore dei modi. Era passata in svantaggio al 42° minuto grazie ad un bel colpo di testa di Plasmati (a proposito, ma che fine ha fatto?). L’Inter però si butta subito in avanti e riesce a pareggiare grazie al goal del giocatore più pagato di quell’estate di calciomercato italiano. Un certo Ricardo Quaresma che segna il goal con il suo colpo più famoso, la Trivela.

Un colpo che ha fatto sognare i tifosi interisti e i fantallenatori che avevano speso l’anima per avere Quaresma nella propria squadra. Non poteva esserci inizio migliore per il portoghese. Con Mourinho tutti si aspettavano che sarebbe diventato il nuovo Cristiano Ronaldo. Le premesse c’erano tutte, giovane, portoghese e con numeri da fuoriclasse.

Già all’età di 18 anni veniva soprannominato Mustang dal suo ex allenatore László Bölöni per la velocità e la potenza che era solito mostrare in campo. Ai tempi dello Sporting, la stampa portoghese l’aveva soprannominato Harry Potter, a causa della «magia che ha dentro le sue scarpe, perché fa delle cose incredibili».

Be, diciamo che di cose incredibili ne abbiamo viste nel campionato italiano, ma delle sue magie neanche l’ombra. Quaresma non è mai riuscito ad esprimere tutto il suo potenziale in Italia e questo ha portato alla rovina di molti fantallenatori che fin da subito ci avevano creduto. Io stesso credevo che avrebbe potuto fare sfracelli.

Purtroppo le sue prestazioni divennero sempre più deludenti, tant’è che lo stesso Mourinho con il passare del tempo inizia a relegarlo in panchina. Viene addirittura venduto al Chelsea nell’ ultimo giorno del mercato di riparazione. Una beffa per i fantallenatori che speravano potesse recuperare e mostrarci i lampi di talento visti in Portogallo, ma evidentemente non c’era nulla da fare. Al buon Ricardo non piaceva proprio l’Italia.

Eppure noi ci avevamo creduto, quella trivela aveva illuso un po’ tutti.

Ma oltre il danno c’è sempre la beffa. Noi che avevamo puntato molto sul giovane portoghese all’ asta iniziale avevamo lasciato da parte un altro giovane calciatore, un sudamericano che ancora oggi continua a gonfiare la rete con continuità, Edison Cavani. È proprio lui a siglare il definitivo 3 -1 contro la Roma. Se solo avessi puntato su di lui…

È proprio vero… La vita e il Fantacalcio sono fatti di scelte. Nella vita si può quasi sempre rimediare ai propri errori, nel Fantacalcio non puoi correggere le cagat* fatte nell’asta iniziale…

Per chi inizia il Fantacalcio questa giornata auguro che i vostri acquisti non siamo come la Trivela di quell’ anno., Buona stagione a tutti!

Articolo a cura di Federico Dinarelli

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...