BORNA SOSA: LA CONTINUITA’ CROATA

WhatsApp Image 2017-12-08 at 14.37.34
Borna Sosa – Dinamo Zagabria, photo by Giacomo Maurizi (http://zh.ink361.com/app/users/ig-315063804/giacomo.maurizi.graphics/photos)

NOME E COGNOME: Borna Sosa

ANNO DI NASCITA: 1998

RUOLO: Terzino sinistro

NAZIONE: Croazia

PIEDE: Sinistro

FISICO: 176 cm x 76 kg

La Croazia è sicuramente, se ne facciamo una questione puramente di talento, una delle selezioni nazionali più interessanti del panorama europeo. Basta citare giocatori come Luka Modric, Ivan Perisic, Ivan Rakitic e così via. Da unire a questo componente inoltre dobbiamo far notare, anche in ottica mondiale 2018, che la maggior parte di questi giocatori è nel fiore degli anni e si affaccia sul burrone del declino (Modric va per i 33) e che quindi sarebbe ora di portare a casa i frutti di cotanto talento.

D’altro canto bisogna ammettere che da parte dei croati abbiamo sempre potuto assistere a degli ottimi ricambi generazionali, mentre forse quello che è venuto a mancare era proprio una base solida che permettesse ai giovani di crescere senza appesantirli troppo con delle aspettative spropositatamente alte, oppure una maggiore continuità che permettesse di far seguito alle prestazioni notevoli dei suoi fuoriclasse.

La base di questa “diaspora” di talenti croati è quasi sempre proprio il campionato nazionale, dove i giovani possono essere schierati per fare esperienza, dato il livello non proprio ai vertici della competitività europea.

Nella squadra della capitale croata, da circa due anni a questa parte, c’è un giovane terzino sinistro che ara le fasce di tutte la nazione. Il ragazzo in questione è Borna Sosa, classe 1998, e veste la maglia della Dinamo Zagabria da quando aveva 8 anni. Il cognome sembra decisamente ispanico, ma Borna in realtà ha origini che affondano le loro radici in Erzegovina, oltre che nella stessa Croazia ovviamente.

L’esordio con la Dinamo arriva per Borna ancor prima di compiere 18 anni e le voci su questo ragazzo cominciano a circolare sempre più insistentemente, tanto che in poco tempo viene indicato come uno dei migliori di quella “classe ’98” in circolazione. Parallelamente il suo percorso con la squadra della capitale continua sempre in crescendo, guadagnandosi sempre più spazio tra campionato e coppe.

Nonostante la Dinamo non goda, per usare un eufemismo, di una grande reputazione internazionale, le prestazioni di questo giovane prospetto non sono di certo passate inosservate. In particolare, lo hanno cercato insistentemente Samp, Inter e Juventus, con i blucerchiati a un passo dal chiudere la trattativa quest’estate per una cifra attorno ai 7 milioni.

CARATTERISTICHE TECNICHE:

Borna Sosa è un terzino capace di spingere con insistenza per supportare la fase offensiva e mettere in mezzo dei buoni cross per gli attaccanti, ma contemporaneamente fornire equilibrio alla linea difensiva a 4 della Dinamo Zagabria e anche un’ottima fase difensiva quando si tratta di recuperare il pallone.

Fisicamente è un terzino normodotato, che non sfigura nei contrasti più fisici con gli attaccanti e dispone di una buona disciplina tattica, che gli sarà sicuramente indispensabile il giorno in cui un club da top campionato europeo lo porterà via dallo Stadio Maksimir di Zagabria.

In fase di spinta viceversa, sa sfruttare la sua facilità di corsa per percorrere molte volte il campo avanti e indietro sulla fascia sinistra, il suo habitat naturale. Inoltre è dotato di un mancino più che discretamente educato e in generale di un’ottima tecnica di base, che possiamo ammirare in particolare quando, arrivato sul fondo, serve i compagni con dei cross precisi.

Borna Sosa gode sicuramente di un ottimo curriculum per un classe ’98 che deve ancora affacciarsi ai campionati più competitivi del panorama europeo, d’altronde questo assume una certa normalità calcolando che proviene da uno dei settori giovanili più floridi d’Europa. Se abbiniamo poi la vastissima capacità di produrre talento alla possibilità di vedere crescere e svilupparsi questo talento in casa, o al limite, nella squadra “satellite” situata nella Lokomotiva Zagabria, cresciuta a tal punto dal militare in Prva Liga dal 2009.

Quando il trasferimento di Sosa avverrà, per me è cosa ormai appurata, sicuramente il periodo di ambientamento non sarà problematico per lui. L’esperienza di questo terzino, nonostante non abbia ancora 20 anni, è già di tutto rispetto e sicuramente gli gioverà nella sua prossima avventura, quando lascerà l’ovile dov’è cresciuto.

Articolo a cura di Luca Pesenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...