“VETERANISMO” DI JOSIP BREKALO

WhatsApp Image 2018-02-16 at 16.46.35
Josip Brekalo – Wolfsburg, photo by Giacomo Maurizi (http://zh.ink361.com/app/users/ig-315063804/giacomo.maurizi.graphics/photos)

NOME E COGNOME: Josip Brekalo

ANNO DI NASCITA: 1998

RUOLO: Ala / Seconda punta

NAZIONE: Croazia

PIEDE: Destro

FISICO: 180 cm x 70 kg

In Croazia, se c’è una cosa che sanno fare bene e alla quale si applicano fino in fondo è la valorizzazione e tutela dei giovani talenti. Parlando di vivai non si può di certo dimenticare quello della Dinamo Zagabria, uno dei settori giovanili più floridi al mondo, di cui avevamo già parlato per introdurre un altro talento croato: Borna Sosa. Tuttavia oggi vorrei parlare di un giocatore molto diverso, sia per il ruolo che ricopre che per la storia che lo ha accompagnato a vestire la maglia del Wolfsburg: Josip Brekalo.

Brekalo, a differenza di Sosa, ha lasciato molto presto il vivaio croato, con il Wolfsburg che ha sborsato circa 6 milioni di euro nell’estate del 2016 per garantirsi le prestazioni di questo giovane talento. Ad attirare l’attenzione di una grande squadra come i lupi sono state dapprima le prestazioni di Josip in Youth League, in particolare nella gara giocata in casa del Bayern Monaco, in cui Brekalo ha contribuito alla vittoria della Dinamo per 2-1 procurandosi un rigore e segnando un gol. Già da questa partita si possono notare le caratteristiche che fanno di Brekalo un esterno d’attacco molto pericoloso per le difese: grande velocità, ottimo dribbling e la capacità di andare in rete con entrambi i piedi. Quest’ultima caratteristica era molto più evidente contro i pari età, mentre sta venendo meno con il passaggio in un campionato come la Bundesliga. In quell’edizione della Youth League Brekalo fu capace di segnare 3 gol e 1 assist in 5 partite, che gli valsero la possibilità di giocarsi le sue carte con la prima squadra della Dinamo.

Da dicembre a maggio 2016 colleziona 8 presenze, di cui una da titolare, senza mai trovare però la via del gol, che arriva invece nella semifinale di Hrvatski Nogometni Kup, la coppa Croata, nel match casalingo vinto 4-0 dalla Dinamo contro l’Hajduk Spalato. In questo caso, vediamo Brekalo andare in gol dopo appena 2 minuti, con un contropiede magistrale della Dinamo, concluso con Brekalo che velocissimo entra in area di rigore dalla sinistra, con tempo e spazio per prendere la mira e trafiggere il portiere con un destro ravvicinato preciso e potente. Questo gol, l’unico segnato da Josip con la maglia della Dinamo Zagabria, testimonia ancora le caratteristiche citate in precedenza e il fatto che fosse solo all’inizio del suo processo di crescita, soprattutto a livello tattico.

Quell’estate arriva il passaggio al Wolfsburg, dove però inizialmente Josip trova poco spazio e la dirigenza dopo le sole 4 presenze giocate decide di girarlo in prestito annuale allo Stoccarda nel mercato invernale. Qui Josip colleziona 11 presenze in 2.Bundesliga, vinta poi dallo Stoccarda, nelle quali mette a segno 1 gol e 1 assist, giocando 7 partite da titolare. Il gol segnato in questa stagione è letteralmente magnifico: controlla una palla vagante sul vertice sinistro dell’area di rigore, gli basta mettersela sul destro e sparare dai 18-20 metri una bordata che accarezza la parte bassa della traversa e si infila in rete. In questo caso dunque possiamo decisamente notare un miglioramento non solo nella tecnica di tiro, ma anche nella potenza che acquisisce una precisione chirurgica per spedire il pallone dritto sotto il “7”.

Niente male come primo gol in Germania.

Nel corso del suo periodo a Stoccarda viene impiegato spesso anche come ala destra, posizione dalla quale diventa decisivo anche nel contributo con gli assist, sfruttando al massimo la sua grande accelerazione e la sua capacità di trovare i compagni con dei cross bassi o dei traversoni precisi, come nel caso del momentaneo 1-1 in casa dello Schalke 04 in cui Brekalo prima avanza con grande rapidità allargandosi sulla fascia destra, poi fa partire un cross per Akolo che si inventa un gran gol al volo. In questa partita poi ha variato diverse volte la propria posizione, infatti l’assist arriva dalla destra seppure inizialmente era schierato come ala sinistra.

Il secondo con la maglia dello Stoccarda lo segna in una partita molto sentita contro il Borussia Dortmund. Anche in quest’occasione lo vediamo in azione come ala destra, andando a concludere perfettamente una ripartenza fulminea. Viene lanciato dalla propria metà campo, giunto in area di rigore sterza lasciando sul posto Zagadou e infila Burki con un mancino rasoterra di potenza. Ancora una volta velocità, dribbling e freddezza sotto porta saltano all’occhio.

Appena tornato dal prestito gioca con il Wolfsburg la sua prima partita da titolare in casa del Borussia Dortmund, dove i lupi strappano un pareggio per 0-0. Brekalo gioca 90 minuti senza infamia né lode, conducendo una partita molto intelligente per un ragazzo classe ’98. Analizzando la sua prestazione in relazione a quella di Yarmolenko (Dortmund) infatti possiamo notare come Josip sia andato appena una volta in meno al tiro (4-3) e abbia completato ben l’81% dei propri passaggi contro il 72% di Yarmolenko. Questa caratteristica assume più rilevanza pensando come, soprattutto in casa, il Dortmund faccia del recupero palla immediato e del pressing una costante. Inoltre in questa occasione Brekalo ha mostrato anche progressi dal punto di vista mentale e tattico: pur essendo un giocatore molto individualista ha tentato appena 3 volte il dribbling, riuscitogli 2 volte e ha invece intercettato un’azione e contrastato con successo 4 volte su 5 un avversario diretto.

Nell’ultima partita giocata invece, persa dal Wolfsburg contro il Werder Brema, Brekalo ha giocato una partita piuttosto diversa da quella citata in precedenza, in cui ha gestito più palloni e con più precisione (94% dei passaggi riusciti) senza però riuscire ad incidere in fase offensiva con un solo tiro tentato. In fase difensiva invece è risultato meno incisivo rispetto al match del Signal Iduna Park senza riuscire a recuperare mai il pallone né fermando un avversario con un contrasto, subendo invece l’intervento di un giocatore del Brema.

GIUDIZIO CONCLUSIVO:

Josip Breakalo è già senza alcun dubbio un esterno offensivo molto valido, nonostante debba migliorare la propria incisività e lavorare sulla costanza, da sempre un problema per i giocatori dell’est. Ciò nonostante i lampi di classe cristallina mostrata dal ragazzo valgono la pena – e il rischio – dell’investimento effettuato dal Wolfsburg ormai 2 anni fa. Non sarà facile trovare spazio da titolare nei lupi per Josip ma sicuramente lavorando duro giorno dopo giorno migliorerà le sue qualità già ottime per un classe ’98 con appena 22 presenze totali in Bundesliga.

Col tempo sembra sia stato indottrinato tatticamente ed “educato” a non trattare troppo il pallone e a pensare più in fretta e – credetemi – se cervello e gambe vanno alla stessa velocità questo ragazzo diventa praticamente imprendibile per chiunque. Oltre a questi aspetti sta migliorando molto anche nell’apporto che riesce a dare nella fase difensiva, che diventa fondamentale per lui soprattutto in caso di contropiede veloce, in cui se trovato in campo aperto è un pericolo per tutte le difese. Tecnicamente non è migliorato molto, ma – per darvi un’idea – non c’era bisogno di concentrarsi su questa capacità nei miglioramenti, soprattutto quando si tratta di driblare in uno contro uno.

Il tempo per poter migliorare non gli mancherà sicuramente, e un ambiente “modesto ma non troppo” come Wolfsburg potrebbe decisamente aiutarlo in questo processo di crescita professionale. Le condizioni per assistere allo sbocciare di un ennesimo talento proveniente da Zagabria ci sono tutte, ora la palla passa a Josip.

Articolo a cura di Luca Pesenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...