LE TRE FACCE DI ROTTERDAM

Rotterdam è la seconda città per dimensione dell’Olanda. Posizionata nella zona meridionale del paese ospita il più grande porto d’Europa sulle rive del fiume Nieuwe Maas. Il nome deriva da una diga (la Dam) su un piccolo fiume (la Rotte) che si unisce al fiume Maas nel cuore della città. Il calcio è ovviamente lo sport più popolare e seguito e spesso la città è stata rappresentata a livello internazionale dal Feyenoord, ma in realtà l’anima calcistica si divide in altre due direzioni, quella dell’Excelsior e dello Sparta Rotterdam che danno vita a una triplice rivalità. Il Feyenoord nonostante sia la più conosciuta è la più giovane, le altre due compagini nacquero infatti sul finire del 1800.

Lo Sparta Rotterdam è la squadra più vecchia, fu infatti fondata nel lontano 1888 e fu anche la prima a porsi come il simbolo di Rotterdam nel panorama calcistico. La squadra ha sede nella zona ovest della città in particolare nel distretto di Delfshaven e da sempre è la squadra della parte ricca della città. La divisa di gioco è da sempre caratterizzata da strisce verticali biancorosse, il soprannome è KasteelherenSignori del Castello” ed in particolare del Het Kasteel, che non è un vero e proprio castello ma è lo stadio che ospita le partite casalinghe dello Sparta, costruzione ispirata ad una vera e propria fortezza. Nel corso della sua lunga storia i biancorossi sono riusciti a conquistare solamente tre Coppe d’Olanda e sei Eredivisie  con l’ultimo campionato alzato nel lontano 1959.

Lo Stichting Betaald Voetbal Excelsior meglio noto come Excelsior fu fondato nel 1902 e si distingue dalle divisa di color nero con pantaloncini bianchi. E’ stata per anni la squadra satellite del Feyenoord e grazie a ciò ha ricevuto soldi e molti giocatori, oggi questo “gemellaggio” è rimasto legato solamente al settore giovanile. A livello di trofei la bacheca dell’Excelsior è vuota e non ha nessun trofeo oltre alle tre Erste Divisie conquistate. La scelta del club è stata quella di non espandersi e non aumentare il proprio fatturato, rimanendo fino ai giorni nostri una squadra esclusivamente legata alla città di Rotterdam

Il Feyenoord è la squadra più giovane ma più gloriosa. Nacque nel 1908 e in poco tempo riuscì ad affermarsi come una delle più grandi squadre dell’intero paese. Ciò fu principalmente dovuto al fatto che la squadra potesse godere di un fatturato abbastanza alto che aiutò la squadra a svilupparsi. La bacheca del club è composta da 15 Eredivisie, 12 Coppe d’Olanda e tre Supercoppe mentre a livello europeo i Rotterdammers hanno conquistato una Champions League, due Europa League e una Coppa Intercontinentale. Il De Kuip è la casa dei rossobianchi ed è un vero e proprio gioiellino capace di garantire un’acustica fantastica che enfatizza la bellezza del tifo rotterdammers.

SpaFey_171217_0026-1.jpg

La principale rivalità è quella tra il Feyenoord e lo Sparta che negli anni si è concretizzata in episodi di violenza tra le due tifoserie. Il motivo di questo odio, oltre al dominio territoriale, sono soprattutto le differenze sociali. Come già detto lo Sparta è la squadra della borghesia, dei ricchi, del ceto alto di Rotterdam mentre il Feyenoord è invece l’anima proletaria della città, la parte povera. Quelli del Feyenoord sono principalmente operai del porto mentre quelli dello Sparta sono la colta borghesia. L’odio, agli inizi della rivalità, era accesissimo e le due fazioni non potevano vedersi. Quelli dello Sparta definivano i rivali come lo scandalo del calcio olandese in quanto nati e cresciuti tra fabbriche e cantieri del porto. Il primo scontro tra le due squadre fu un’amichevole che si giocò nel maggio del 1922 giocata per decidere quale fosse la vera squadra di Rotterdam dato che per questioni legate ai due campionati diversi che si disputavano questa gara non si era mai disputata. Il match si concluse per 4 a 2 in favore del Feyenoord e da quel giorno il dominio dei rossobianchi non è stato mai messo in discussione. La vittoria più bella per i Signori del Castello fu nel 1973 quando sulla strada per consacrasi campioni d’olanda i Rotterdammers incontrarono gli eterni rivali. Tutto sembrava facile, il Feyenoord si portò in vantaggio per 3 a 0. Ma lo Sparta scosso dallo svantaggio riuscì a trovare le energie positive utili per ribaltare il risultato vincendo 4 a 3 e consegnando il titolo nelle mani dell’Ajax, ma soprattutto facendolo perdere agli eterni rivali. Nonostante questa clamorosa vittoria, la sfida tra le due squadre non ha quasi mai avuto storia tanto che in 109 gara ben 65 sono state le vittorie del Feyenoord e solo 19 quelle dello Sparta.

La rivalità tra Sparta e Excelsior non è molto accesa, è soprattutto legata al fatto che i tifosi dello Sparta considerano l’Excelsior come una squadra nata male, dopo e mal riuscita. I derby tra queste due squadre sono stati solamente 34 e lo Sparta è in vantaggio con 18 vittorie contro le 10 dell’Excelsior. Il derby più importante che si disputò fu uno spareggio per la retrocessione/promozione tra i club di Eredivisie e di Erste Divisie e nonostante lo Sparta provenisse dal massima serie e l’Excelsior dalla serie cadetta il rossoneri riuscirono a sconfiggere i Signori del Castello sancendo la loro retrocessione. Nonostante non sia un derby accesissimo la rivalità è comunque viva soprattutto dalla parte dell’Excelsior che si è sempre visto denigrato dai tifosi dello Sparta.

Excelsior-vs-Feyenoord-770x514.jpg

Feyenoord e Excelsior vivono invece un rapporto di quasi amicizia basato sulla collaborazione e sullo sviluppo del calcio giovanile, una sorta di partnership che però non è mai stata digerita dai tifosi rossoneri tanto che il capo del club dei sostenitori affermò che dal loro punto di vista il loro club avesse venduto l’anima al Feyenoord e semplicemente dopo ciò esso abbia smesso di esistere. Nonostante l’amicizia, nella gente dell’Excelsior è sempre vivo quello spirito di rivalsa e rivincita nei confronti del Feyenoord che quasi opprime, dal loro punto di vista, la loro passione per i colori rossoneri. Il conteggio delle vittorie in questo derby è impari, il Feyenoord ha infatti vinto 26 volte sulle 33 gare disputate, solo 5 sono state le vittorie dell’Excelsior.

Articolo a cura di Federico Bottara

Una risposta a "LE TRE FACCE DI ROTTERDAM"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...