LA DIASPORA DEL BRANCO

35541627_198549807461313_3362279581049421824_n.jpg
Grafica realizzata da Giacomo Maurizi per “La Gazzetta di Don Flaco”

I gravi episodi di violenza riguardanti lo Sporting Lisbona hanno condotto all’esonero di Jorge Jesus e la richiesta comune da parte di moltissimi giocatori per poter rescindere il proprio contratto con il club biancoverde. Una diaspora – quella dei Leões (i leoni) – che noi de “La Gazzetta di Don Flaco” abbiamo voluto interpretare come il più classico what if. Quali sono le squadre del nostro calcio che potrebbero necessitare dei suddetti calciatori? Andiamo a scoprirlo tra sogni, realtà e dati di campo.

<< Lo Sporting vuole condannare fermamente quanto accaduto oggi all’Academia Sporting. Non possiamo in alcun modo essere d’accordo quando ci sono atti di vandalismo o aggressione nei confronti degli atleti, degli allenatori e dello staff tecnico, nè con altri atteggiamenti che non sono assolutamente in linea con la storia del club. Lo Sporting non è questo, non può essere questo. Faremo ogni tipo di sforzo per individuare i responsabili e non mancheremo di infliggere punizioni nei confronti di coloro che hanno agito in questo modo pietoso >>

Comunicato ufficiale Sporting Lisbona

Un pareggio in casa del Maritimo all’ultima giornata di Primeira Liga che non è costato solamente la qualificazione alla prossima edizione della UEFA Champions League e gli introiti economici che ne derivano, come se non bastasse a favore dei rivali di sempre del Benfica, che hanno chiuso ad 81 punti il campionato (+3 dai Leões), ma che si è fatto motore implicito di una serie di ripercussioni e ritorsioni parecchio gravi in casa Sporting Lisbona. È passato poco più di un mese da quella triste giornata quando, durante la sessione pomeridiana di allenamento, una cinquantina di pseudo-tifosi si sono ritrovati lungo le rive del fiume Tago, ad Alcochete, per poi puntare dritti verso il centro sportivo del club armati di spranghe e cinghie. Ciò che n’è scaturito cade miseramente nel grottesco, nell’atto più crudele e disumano. E nella vigliaccheria. Quella di chi si è prima incappucciato, nascondendosi, al fine di sfogare tutta la propria efferatezza. Dapprima sono stati presi di mira i giornalisti, intimati con assurda prepotenza a spegnere le telecamere, poi i giocatori e lo staff. La prima vittima è stata l’allenatore Gabriel Jesus, successivamente buona parte dei giocatori tra cui Bas Dost, che ha riportato anche qualche punto di sutura alla testa, gli argentini Marcos Acuña e Rodrigo Battaglia, ma anche due bandiere del club come William Carvalho e Rui Patrício non sono stati risparmiati da questo ingiustificabile moto vendicativo. Così come le strutture del club, danneggiate e vandalizzate. A gettare ulteriore benzina sul fuoco, ad essere onesti anche un po’ a sproposito, ci ha pensato il presidente del Benfica, Filipe Luís Vieira, che senza mezzi termini ha sfruttato le colonne delle principali testate giornalistiche di tutta la nazione per comunicare il suo desiderio di vendetta, promettendo di provare a contrattare a parametro zero tutti i giocatori dello Sporting pronti a chiedere la rescissione. È passato poco più di un mese, dicevamo, e al posto di Gabriel Jesus dovrebbe arrivare il generale Siniša Mihajlović, un personaggio di quelli che prima di minacciarli ci pensi anche due o tre volte, ma la diaspora sembra ormai prossima. Fino ad oggi, a chiedere ufficialmente la rescissione contrattuale sono stati Gelson Martins, Bas Dost, William Carvalho, Rui Patrício e Bruno Fernandes. What if… se arrivassero tutti in Serie A? Il direttore Daniele Pagani, Matteo Coral, Gioele Anelli e Luca Pesenti – tra sogni e realtà – hanno ipotizzato in maniera soggettiva le migliori destinazioni possibili per ognuno. Chi per essere un semplice valore aggiunto, chi per diventare un leader e titolare inamovibile.

Pagina 2 – Gelson Martins Dany Batalha [Di Daniele Pagani]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...