PSJORDAN

psg.jpg
Photo by http://www.psg.fr (Photo estratta da http://www.rivistaundici.com

Se c’è un uomo al mondo che è riuscito a cambiare nella modernità dei nostri tempi il concetto di brand, costui è senza alcun dubbio Micheal Jeffrey Jordan.

Se poi ci aggiungete che MJ è stato, probabilmente, lo sportivo più in voga negli anni ’90, il successo del suo marchio si spiega quasi da solo. Prima ha rivoluzionato il basket sul campo, poi ha deciso di stravolgere anche il modo di vestire nel basket. Partendo dalle classiche e ormai di culto sneakers Air Jordan, in onore del soprannome “his airness”, fino ad essere l’unico sponsor diverso da Nike sulle canotte NBA per gli Charlotte Hornets, squadra di cui Jordan è proprietario. L’ex pluricampione NBA è sicuramente molto in voga anche in Europa oltre che negli States. ma l’ex giocatore dei Bulls non conosce la parola riposo e ha deciso di sbarcare anche nel mondo del calcio.

Ad accogliere il sei volte campione NBA come main sponsor, limitatamente alle partite di Champions League per il momento, ci ha pensato il Paris Saint Germain, che esordirà stasera ad Anfield contro il Liverpool di Jürgen Klopp vice campione d’Europa sfoggiando per la prima volta assoluta i completi marchiati Jordan. Guardando nel dettaglio i completi possiamo notare come la linea classica delle divise del PSG sia mantenuta, con la differenza sostanziale che risiede nei colori scelti: bianco e nero con  classica striscia verticale nel mezzo. Tuttavia il dettaglio che merita sicuramente più attenzione è ovviamente il logo del brand, che per la prima volta nella storia affiancherà un grandissimo nome del football.

Jordan ha inoltre studiato una collezione volta a promuovere con effetto immediato questa nuova collaborazione, che avrà anche delle maglie in cui non compare più il logo originale del PSG con la Tour Effeil al centro. Il simbolo della Francia nel mondo è stato infatti sostituito proprio dal logo Air Jordan raffigurante MJ che vola a canestro. Non solo completi e magliette però, infatti la partnership ha coinvolto anche le famosissime sneaker firmate dall’ex Chicago Bulls, che quest’autunno saranno rilasciate anche nella versione customizzata PSG per le Air Jordan 5. In aggiunta ci saranno anche delle felpe ed altri prodotti marchiati PSG & Jordan, come delle felpe con l’interessante dettaglio stilistico della “A” di PARIS sostituita dalla sagoma del jumpman. Potete vederla meglio con i vostri occhi cliccando qui.

paris.jpg
Photo by iobimag.com

Probabilmente le cause di questa sponsorizzazione “anomala” risiedono anche nel fatto che la stella del club, Neymar, sia uno dei principali testimonial del brand di Jordan, che sbarca però per la prima volta, in via ufficiale, nel calcio da stasera. MJ si è limitato a definire la collaborazione in questione come una scelta naturale, vista la posizione di rilievo nello sport e nello stile delle due parti in questione. L’esperimento di trasferire il più grande simbolo della pallacanestro, quasi agli antipodi, nel mondo del calcio avrà inizio stasera, quando gli occhi di tutti saranno sulla divisa del PSG da lui ideata. Se la storia ci ha insegnato qualcosa fino ad oggi è che, quando Micheal Jordan punta su qualcosa difficilmente si sbaglia. Il dettaglio non trascurabile è che ora l’investimento di MJ riguarda il calcio e un mercato a cui prima d’ora il suo brand non era quasi mai stato associato.

psg.jpg
Un altro ragazzo, dopo Neymar, che potrebbe essere felice di questa nuova collaborazione – Photo by http://www.sky.it

Sarà solo il campo a darci il verdetto per quanto riguarda i risultati sportivi, e quindi quello che più interessa: se il PSG sarà finalmente la shining star di questa Champions League. L’abito, rigorosamente griffato, c’è, il palcoscenico è di quelli da capogiro. Ora è tutto nelle mani dei parigini per portare il marchio Jordan sulla vetta del calcio europeo. L’esordio ad Anfield contro il Liverpool non sarà di certo facile, con la squadra di Klopp pronta a prendersi la scena grazie alla solita sfrontatezza, che si scontrerà con la novella “eleganza street”  data dal nuovo sponsor della squadra allenata da Tuchel. L’importante è che stasera, a volare, non siano gli attaccanti dei «Reds»

Articolo a cura di Luca Pesenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...