CHELSEA-BARCELLONA: LA RIVOLUZIONE DI VALVERDE, LE CERTEZZE DI CONTE

Al sorteggio di Nyon, la faccia di David Barnard, segretario ufficiale del Chelsea, era speranzosa. Nelle ultime due urne erano rimaste Besiktas e Barcellona. Desiderava prendere i turchi, non c’è dubbio, e invece Xabi Alonso ha estratto la pallina con scritto Barcellona. Il volto subito si è incupito, e la testa bassa mostrava rassegnazione. Eppure forse non sapeva che l’abbinamento con i catalani poteva essere il migliore possibile per il suo Chelsea.

Continua a leggere

BAYERN-BEȘIKTAȘ: AQUILE ALL’ALLIANZ

25395444_148179429165018_1758365552_n

Robert Lewandowski e Anderson Talisca: il primo sfrutta la forza del collettivo, il secondo è la speranza a cui il collettivo si aggrappa – Grafica by Alessio Giannone

L’andata a Monaco, in Baviera, sarà certamente il banco di prova principale per un Beşiktaş chiamato a rispondere, sul campo, a chi lo reputa sensibilmente migliore rispetto a quell’undici che rubava palcoscenici di Europa League arrivando a un passo dalle semifinali lo scorso anno. Una volata che le Aquile Nere, Kara Kartallar in turco, terminarono allora davanti al pubblico di casa della Vodafone Arena: 6-7 ai rigori, contro il Lione, dopo una partita perfettamente conforme al suo standard, e non solo perché la tecnica del collettivo bianconero risiedeva pressoché unicamente nelle geometrie del volteggiante Anderson Souza Conceição, che come tutti gli artisti ha un nome d’arte, in questo caso Talisca.

Continua a leggere

CITY-BASILEA: UN COPIONE GIÀ SCRITTO CONTRO I MIGLIOR ATTORI NON PROTAGONISTI

25437283_148179439165017_2104983046_n.jpg

Van Wolfswinkel è sicuramente uno dei giocatori di maggior esperienza nello spogliatoio del Basilea, mentre De Bruyne è stato definito dal suo allenatore Pep Guardiola, uno dei gioctori più forti al mondo – Grafica by Alessio Giannone

Avevo detto al Presidente che mi serviva un anno per poter far memorizzare le mie idee. Ora posso dire di esserci riuscito. Ogni singolo giocatore è nato con la voglia di avere sempre la palla incollata al piede. Se ci pensate è così: io con il mio gioco faccio in modo che tutti siano felici. Non critico nessuno, ma penso che il calcio sia fatto di movimenti e giocate, non di lanci lunghi a cercare i miracoli

  • Pep Guardiola

Continua a leggere

ROMA-SHAKHTAR: CORAGGIO CONTRO VORACITÀ

WhatsApp Image 2017-12-14 at 09.32.59

Avete presente com’è svegliarsi dopo un bel sogno?

Non mentiamo, siamo tutti caduti nella tentazione di rispondere alla chiamata dell’onirico. Chiudendo gli occhi speranzosi di ritrovarci nello stesso punto di qualche istante prima. Ma niente da fare, volenti o nolenti il richiamo della giornata da affrontare ci costringerà a far ritorno alla realtà, sciogliendo sul cuscino e tra i ricordi quella bella sensazione.

Così a Roma, così a Donec’k.

Il sole sorge sugli accampamenti, che si rivelano tra i fumi dei focolari che arrostivano maiale la notte precedente. Le milizie escono dalle tende, chi dalla propria chi da un’altra dove ha trovato felice compagnia. A terra si contano i calici e le bisacce imbrattati di vino, che i giovani apprendisti delle primavere raccolgono con sapienza, mettendo in ogni gesto cura e speranza.

Così a Roma, così a Donec’k. Continua a leggere

REAL MADRID-PSG: SCONTRO TRA GIGANTI

25324101_147884379194523_266993678_n

Cristiano Ronaldo e Neymar Jr. sono i leader di Real Madrid e PSG: ci si chiede chi sarà il più determinante, nonostante la qualità dei restanti “comprimari” sia monstre e nettamente sopra la media – Photo by Alessio Giannone

Due squadre stellari guidate da due tridenti da sogno si sfideranno in quello che è, insieme a ChelseaBarcellona, l’ottavo di finale più interessante di questa edizione della Champions League. Nonostante il peso offensivo delle due forze in gioco, la sfida in questione va veramente ridotta ad una sfida tra due grandi potenze offensive?

Continua a leggere

JUVENTUS-TOTTENHAM: LA TRADIZIONE INCONTRA LA RIVOLUZIONE

25287067_147649775884650_1312065241_n

Daniele Pagani presenta il primo degli 8 match di UEFA Champions League: Juventus-Tottenham – Grafica a cura di Alessio Giannone

Si erano già incontrate nel corso della preason Juventus e Tottenham, in una di quelle amichevoli dove le gambe sono ancora pesanti e le voci di mercato regnano incontrastate le prime pagine di ogni quotidiano sportivo tra sogni di mezza estate, affascinanti suggestioni e – umquam – qualche trattativa reale. Quella volta, con in palio nulla se non un pizzico di prestigio, gli Spurs di Mauricio Pochettino vinsero 2-0 grazie ad una rete per tempo di Harry Kane e Christian Eriksen, sfruttando le difficoltà dei bianconeri in fase di copertura e d’impostazione del gioco dalle retrovie con Sami Khedira e Miralem Pjanic letteralmente ingabbiati dal pressing alto e dalla tenacia tattica messa in campo dai londinesi.

Continua a leggere

FINALE COPA SUDAMERICANA (PT. 1): HOLAN E LA FORZA DELLE IDEE

independiente_flamengo_06122017

Ariel Holan, allenatore dell’Independiente, ne aveva parlato con Bochini, altro idolo Rojo, nel precampionato ad agosto. «Voglio che la mia squadra sia protagonista, che giochi in modo veloce, che abbia ritmo e attacchi sempre con molti giocatori». Quattro mesi dopo, la missione è compiuta. Lo dimostra la vittoria contro il Flamengo nella finale di andata di Copa Sudamerica.

Continua a leggere