WHAT IF CATALUNYA

cataluny
“Catalonia is not Spain” – Photo by http://www.centrocampista.com

La tensione è altissima e si riversa nelle strade, congestionandole. Migliaia di persone le invadono rivendicando il proprio desiderio di libertà, di indipendenza. Le loro voci non domandano più. Esigono e basta. I seggi elettorali (aperti dalle 9 alle 20) tra Barcellona e le altre città della Catalogna sono più di 2000, le persone con diritto di voto all’incirca 5,3 milioni. Il caos fa’ ovviamente da unico padrone al contesto: la votazione è stata ritenuta illegale dallo stato spagnolo, e l’app On votar 1-Oct, studiata appositamente per facilitare gli aventi diritto a trovare più facilmente i seggi, è stata rimossa dal Play Store di Google. In tutto questo, sullo sfondo, restano la polizia catalana e i Mossos d’Esquadra, che hanno ricevuto l’ordine di bloccare ogni operazione di voto.

Continua a leggere

IL RIFIUTO DEI COCKNEY REJECTS E LA MALEDIZIONE DI BOLEYN GROUND

21729474_1889556091060339_1009491216_n
Graphic by Alessio Giannone

Da quando ha lasciato Boleyn Ground e Upton Park per trasferirsi all’Olympic Stadium, il West Ham sembra essere avvolto da una maledizione. L’anno scorso un undicesimo posto, non proprio esaltante. Quest’anno, pure peggio.

Continua a leggere

JERMAINE DEFOE, THE REBORN

IMG-20170623-WA0024
Jermaine Defoe – Photo by Alessio Giannone

Cum lenitate asperitas: forse Gabriele D’Annunzio non avrebbe mai immaginato di descrivere in modo così calzante la carriera di un uomo così distante da lui, sia per epoca che per attitudini. Di certo, se come suggeriva il Vate, le difficoltà vanno trattate con dolcezza, Jermain Defoe ha saputo far suo questo controverso motto lasciandosi andare alla più totale tenerezza in un momento non facile della sua carriera.

Continua a leggere