HO IMPARATO A SOGNARE

31944708_185086618807632_750040567081074688_n.png
Federico Andrada esulta dopo il super gol contro il Perugia, il secondo del Bari, nel 3-1 contro la squadra guidata da Roberto Breda

Nel post partita di BariPerugia, dinnanzi al curioso, incessante domandare di Gianluca di Marzio e Diletta Leotta, Federico Óscar Andrada ha lasciato trasparire tutto ciò che esiste di più spontaneo a questo mondo. Le emozioni. Lapalissiane. Bramate. Tanto attese. Fabio Grosso, che di sentimenti trasposti sul piano calcistico ne sa qualcosa, ha voluto puntare fortemente su di lui nella sfida di ieri pomeriggio contro il Perugia di Roberto Breda ed Alessandro Diamanti, che con cinque punti di vantaggio sul Foggia appare più che mai vicino al sogno play-off, e a giudicare dalla sentenza del campo, ne ha avuto tutte le ragioni. E anche tutti i meriti.

Continua a leggere