LA DIASPORA DEL BRANCO

35541627_198549807461313_3362279581049421824_n.jpg
Grafica realizzata da Giacomo Maurizi per “La Gazzetta di Don Flaco”

I gravi episodi di violenza riguardanti lo Sporting Lisbona hanno condotto all’esonero di Jorge Jesus e la richiesta comune da parte di moltissimi giocatori per poter rescindere il proprio contratto con il club biancoverde. Una diaspora – quella dei Leões (i leoni) – che noi de “La Gazzetta di Don Flaco” abbiamo voluto interpretare come il più classico what if. Quali sono le squadre del nostro calcio che potrebbero necessitare dei suddetti calciatori? Andiamo a scoprirlo tra sogni, realtà e dati di campo.

Continua a leggere

SFQR: SONO FORTI QUESTI ROMANI

30623784_1700836726630337_1222480973866729472_n
La gioia di Manolas dopo il 3-0

Prima della partita io ho giocato la mia partita tante volte, nella mia testa. Pensavo che era importante arrivare al primo tempo con un gol, senza prenderne nessuno. E così è stato, è successo, era la strada giusta. Poi ho pensato che se facciamo un secondo gol con tempo, il terzo gol arriva da solo. La dinamica ieri era questa, i tifosi erano con noi, la squadra stava facendo sempre più forte, il Barcellona era in difficoltà. Era fare il secondo gol quello più difficile, il terzo veniva da solo. Quando Daniele ha fatto il gol, ho pensato che potesse succedere

Ramón Rodríguez Verdejo, detto Monchi

Continua a leggere

QUESTIONE DI OPPORTUNITÀ

28033912_163051554344472_1475792005_o(1)
Yann Karamoh esulta dopo il gol al Bologna – Photo edited with Prisma

L’incessante e melenso scorrere d’inchiostro utilizzato al fine del mero pompaggio mediatico altro non fa – ovunque sia possibile – che rendere estremamente labile il confine che separa il concetto di talento da quello di personalità. Non si parla tanto di parallelismi giolittiani filo apocalittici nel definire il rapporto tra Stato e Chiesa, ma più dell’esistenza di una struttura e di una sovrastruttura (sul modello marxista) in qualsiasi contesto della routine quotidiana e lavorativa. Mondo del calcio compreso. Se la sovrastruttura è il contesto in dinamica evoluzione attraverso il quale la struttura si esprime – in maniera direttamente proporzionale – la personalità è lo strumento attraverso il quale riusciamo a esprimere un talento specifico, ipotetica colonna portante di futuri successi. Nel mondo del calcio sussiste ugualmente una Variabile X in grado di abbattere la metafisica intrinseca del rapporto interrelazionale tra i due fattori e che si concreta irrimediabilmente nell’opportunità.

Continua a leggere

ROMA-SHAKHTAR: CORAGGIO CONTRO VORACITÀ

WhatsApp Image 2017-12-14 at 09.32.59

Avete presente com’è svegliarsi dopo un bel sogno?

Non mentiamo, siamo tutti caduti nella tentazione di rispondere alla chiamata dell’onirico. Chiudendo gli occhi speranzosi di ritrovarci nello stesso punto di qualche istante prima. Ma niente da fare, volenti o nolenti il richiamo della giornata da affrontare ci costringerà a far ritorno alla realtà, sciogliendo sul cuscino e tra i ricordi quella bella sensazione.

Così a Roma, così a Donec’k.

Il sole sorge sugli accampamenti, che si rivelano tra i fumi dei focolari che arrostivano maiale la notte precedente. Le milizie escono dalle tende, chi dalla propria chi da un’altra dove ha trovato felice compagnia. A terra si contano i calici e le bisacce imbrattati di vino, che i giovani apprendisti delle primavere raccolgono con sapienza, mettendo in ogni gesto cura e speranza.

Così a Roma, così a Donec’k. Continua a leggere

NINETEEN EIGHTY-FOUR

EP 7 1984
Immagine realizzata da Alfredo De Grandis per “La Gazzetta di Don Flaco”

A volte mi piace spaventarmi con gli amici.

Facciamo questo gioco: ci mettiamo a pensare a quante cose siano cambiate dal 2007, che sono 10 lunghissimi anni ma ci continuerà sempre a sembrare l’altro ieri, è inutile.

E ci spaventiamo.

L’avresti detto, nel 2007, che a distanza di 10 anni sarebbe stato possibile stampare case (CASE!), o trapiantare un corpo sotto un’altra testa? L’avresti detto, nel 2007, che a distanza di 10 anni l’arbitro potesse fermare il gioco, mimare il gesto di uno schermo con le dita, e andare a controllare con calma davanti un monitor se è rigore oppure no? Brividi.

Basti pensare che nel 2007 se sentivi “moviola in campo” ed eri una persona normale ti veniva in mente Aldo Biscardi. Continua a leggere

CENGIZ ÜNDER, MONCHI DIXIT

20187349_111448592838102_222073451_o.jpg
Cengiz Under – Photo by Giacomo Maurizi (https://www.instagram.com/giacomo.maurizi.graphics/)

NOME E COGNOME: Cengiz Ünder

ANNO DI NASCITA: 1997

RUOLO: trequartista, ala destra

NAZIONE: Turchia

PIEDE: sinistro

FISICO: 173 cm x 66 kg

Continua a leggere