RIVOLUZIONE ITALO-TEDESCO: LO SCHALKE 04 TORNA GRANDE

Schalke 04

Col pugno alzato e il vestito completamente fradicio. Ha festeggiato così Domenico Tedesco lo 0-1 del suo Schalke 04 sotto il nubifragio di Mainz nell’anticipo di venerdì. Il modo migliore per celebrare il primo anno da allenatore professionista, che lo ha portato dalla lotta salvezza in swite liga al secondo posto solitario in Bundesliga.

Continua a leggere

PETTERSSON IN THE MIDDLE

28054045_1088631767944432_1737814140_n.png

E’ il minuto 91 di Östersunds FK-Arsenal, quando Héctor Bellerín Moruno decide di commettere la prima sbavatura della sua partita andando ad affossare nell’area di rigore difesa da Ospina il velocissimo Tesfaldet Tekie, 20enne centrocampista centrale nato a Göteborg che Graham Potter ha acquistato in prestito dal Genk salvo farlo esordire al 46’ in Europa League vista la brutta prova di capitan Nouri. Tekie è rapidissimo, sguscia via e l’opposizione dello spagnolo vale il fischio del connazionale David Fernández Borbalán, nato ad Almería e dunque oltre 700 chilometri di distanza da Badalona, che ha invece fornito i natali al talento dell’Arsenal. Non ha avuto dubbi, il 44enne fischietto iberico, nel punire con la massima concessione un fallo da calcio di rigore.

Continua a leggere