ROMA-SHAKHTAR: CORAGGIO CONTRO VORACITÀ

WhatsApp Image 2017-12-14 at 09.32.59

Avete presente com’è svegliarsi dopo un bel sogno?

Non mentiamo, siamo tutti caduti nella tentazione di rispondere alla chiamata dell’onirico. Chiudendo gli occhi speranzosi di ritrovarci nello stesso punto di qualche istante prima. Ma niente da fare, volenti o nolenti il richiamo della giornata da affrontare ci costringerà a far ritorno alla realtà, sciogliendo sul cuscino e tra i ricordi quella bella sensazione.

Così a Roma, così a Donec’k.

Il sole sorge sugli accampamenti, che si rivelano tra i fumi dei focolari che arrostivano maiale la notte precedente. Le milizie escono dalle tende, chi dalla propria chi da un’altra dove ha trovato felice compagnia. A terra si contano i calici e le bisacce imbrattati di vino, che i giovani apprendisti delle primavere raccolgono con sapienza, mettendo in ogni gesto cura e speranza.

Così a Roma, così a Donec’k. Continua a leggere

NINETEEN EIGHTY-FOUR

EP 7 1984
Immagine realizzata da Alfredo De Grandis per “La Gazzetta di Don Flaco”

A volte mi piace spaventarmi con gli amici.

Facciamo questo gioco: ci mettiamo a pensare a quante cose siano cambiate dal 2007, che sono 10 lunghissimi anni ma ci continuerà sempre a sembrare l’altro ieri, è inutile.

E ci spaventiamo.

L’avresti detto, nel 2007, che a distanza di 10 anni sarebbe stato possibile stampare case (CASE!), o trapiantare un corpo sotto un’altra testa? L’avresti detto, nel 2007, che a distanza di 10 anni l’arbitro potesse fermare il gioco, mimare il gesto di uno schermo con le dita, e andare a controllare con calma davanti un monitor se è rigore oppure no? Brividi.

Basti pensare che nel 2007 se sentivi “moviola in campo” ed eri una persona normale ti veniva in mente Aldo Biscardi. Continua a leggere