IL NUOVO CHE AVANZA

38476862_271149117007329_1230840689621729280_n.jpg
Alvaro Odriozola – Grafica di Giacomo Maurizi per “La Gazzetta di Don Flaco” (https://www.facebook.com/chronosrealms/) (https://www.instagram.com/chronos_realms/)

Alvaro Odriozola è arrivato al Real Madrid di Julen Lopetegui in cambio di 40 milioni di euro, per entrare a far parte della nuova era post Cristiano Ronaldo.

Continua a leggere

REAL MADRID-PSG: SCONTRO TRA GIGANTI

25324101_147884379194523_266993678_n
Cristiano Ronaldo e Neymar Jr. sono i leader di Real Madrid e PSG: ci si chiede chi sarà il più determinante, nonostante la qualità dei restanti “comprimari” sia monstre e nettamente sopra la media – Photo by Alessio Giannone

Due squadre stellari guidate da due tridenti da sogno si sfideranno in quello che è, insieme a ChelseaBarcellona, l’ottavo di finale più interessante di questa edizione della Champions League. Nonostante il peso offensivo delle due forze in gioco, la sfida in questione va veramente ridotta ad una sfida tra due grandi potenze offensive?

Continua a leggere

WINTER IS COMING

873767964-U430503201270123WF-U4339010812799339LD-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443
La Svezia festeggia la qualificazione ai Mondiali – photo by http://www.corrieredellosport.it

A Stoccolma, molto probabilmente, sapevano già come sarebbe andata a finire. Quando il periodista Simon Bank dava sfogo alle sue tensioni servendosi del suo mestiere, quello di giornalista presso una delle più quotate testate sportive svedesi, lo Sportbladet, era chiaro cosa si sarebbe palesato gli occhi di una Stoccolma attonita e incredula. La loro nazionale, guidata in modo così maniacalmente attento da un ex giocatore di pallamano qual è il cittì Jan Andersson, faccia da burbero e soprannome “Janne” da usare soltanto se giornalisti o amici intimi del personaggio, aveva tutto per far bene.

Continua a leggere

MADAME BOVARY

EP.6 Madame Bovary
Immagine realizzata da Alfredo De Grandis per “La Gazzetta di Don Flaco”

Lo so, starete pensando che questa volta ho esagerato.

Sarò sincero, ci ho pensato anch’io. Specie per il fatto che la signora del romanzo che fece scandalo di Flaubert leggeva, leggeva tanto, e amava farlo. E Antonio l’ultimo libro lo avrà letto sì e no a 13 anni, e probabilmente era un giornaletto zozzo.

Ma credetemi, tolto l’amore per la lettura, i due sono molto più simili di quel che pensiate.

Ed è giusto che ve ne parli, ancor di più dopo l’epilogo a cui è giunta la carriera del Pibe di Bari pochi giorni fa. Come? Cosa mi dite? Continuerà a giocare? Ecco, appunto.. Continua a leggere

DIALETTICA DI LEO MESSI

Leo Messi, il demiurgo del futbol – Photo by Alessio Giannone

Raccontare Lionel Andrés Messi da Rosario, detto la Pulga, non è affatto facile. Sei conscio di aver fiumi d’inchiostro a tua disposizione, di aver tanto da raccontare – ma no – alle 3 di notte sei ancora davanti al pc alla ricerca delle parole perfette, mentre consumi nervosamente l’ultima dose di nicotina di una stancante giornata. Sei lì seduto aspettando il colpo di genio, un po’ come quelli a cui ci ha abituato sul campo el Diez blaugrana, ma la lampadina non vuole proprio saperne di accendersi. Ogni pensiero, ogni frase, ogni parola appare riduttiva, quasi obsoleta, per descrivere uno come Leo. Semplicemente lo mejor de todos.

Continua a leggere

KERLON MOURA SOUZA, LA FOQUINHA DI IPATINGA

19369569_1754096374607087_1180276164_n
Kerlon Moura Souza detto “Foquinha” – Photo by Alessio Giannone (ispirata a Fabrizio Pupazzaro art concept)

Nel calcio come in tutto il resto ci sono storie che non arrivano ad un lieto fine. Dopo una serie di alti e bassi, dopo giri apparentemente infiniti ci si rende conto che forse, semplicemente, non era destino. Oggi vogliamo raccontarvi la storia di una promessa mancata che probabilmente pochi di voi avranno impressa nella memoria: Kerlon Moura Souza, soprannominato “Foquinha”.

Continua a leggere

ON THE ROAD

on the road
Immagine realizzata da Alfredo De Grandis per “La Gazzetta di Don Flaco”

Quella che sto per raccontarvi è la storia di come ho conosciuto quel folle pazzo incosciente vincente e visionario del mio amico Zlatan. Continua a leggere