FABIAN RUIZ È MEGLIO DI JORGINHO

IMG_Pretzel_20180726_131519_processed

Poche parole e giuro che vi parlerò di Fabian Ruiz.

È che mi piace contestualizzare. Quando ero piccolo coloravo sempre prima i contorni e poi riempivo minuziosamente il resto.

A Fabian Ruiz ci arrivo però, promesso. Continua a leggere

EPIFANIA DI VITOR HUGO

hugo1.jpg
Il difensore brasiliano Vitor Hugo esulta contro il Benevento, salutando il suo capitano Davide Astori – Photo by http://www.violanews.it

“Lassù qualcuno mi ama, e sento che mi chiama, mi dice avanti non lasciarti andare mai”. Piero Pelù è nato a Firenze, e dell’animo energico dei Litfiba aveva già tratto qualcosa dalle sue precedenti apparizioni da solista. Era il 2000 quando pubblicò “Io ci sarò”, che non è “Buongiorno mattina” come i più attenti di voi avranno già capito: una rielaborazione di “Pugni chiusi” de I Ribelli, lavori coadiuvati da una mescolanza di politica e un atteggiamento di quasi ribellione. Caratteristiche che pervadono testi, irrorano canzoni ma soprattutto compongono come tessere di un puzzle un gigantesco quadro viola.

Continua a leggere

NEL SEGNO DI SENECA

30122092_177179182931709_2067579037_o.jpg
Antoine Griezmann e Bas Dost – Photo by Alessio Giannone

Temer a morte é morrer duas vezes (“temere la morte è come morire due volte”). La radice di questo celebre proverbio portoghese venne individuata in alcuni scritti di Seneca, più nello specifico in conclusione a una delle sue Controversiae, anche se alcuni studiosi puntualizzano su come l’idea sia concettualmente di stampo epicureo. L’origine ha profondità storiche rilevanti, ma oggi rimane un detto ampiamente attualizzabile, in decine se non centinaia di campi della vita di tutti i giorni. A noi, di questi campi, in senso meno figurato, ne interessa solo uno: quello dell’Estádio José Alvalade, dove si giocheranno i restanti 90’ minuti dei 180’ previsti per il doppio confronto tra Sporting e Atletico Madrid. Per un destino che pare già scritto, l’errore potenzialmente più fatale per gli uomini di Jorge Jesus è senza dubbio quello di partire sconfitti, di temere in partenza l’eliminazione – “la morte”, seguendo il parallelismo con il proverbio di cui sopra. I pronostici non sono dalla loro parte, ma le carte per mettere in difficoltà la corazzata del Cholo Simeone sono tutte nelle sapienti mani del tecnico amadorense. Dall’altra parte, l’Atletico sa di partire favorito, ha dalla sua una rosa che sul piano tecnico ha pochi rivali in Europa, potendo contare inoltre su un’esperienza internazionale invidiabile. L’eliminazione anticipata dalla Champions ha reso i Colchoneros profondamente amareggiati, ma parallelamente consapevoli di poter disputare una competizione “di ripiego” – l’Europa League – da assoluti padroni della scena.

Continua a leggere

DIRIGE L’ORCHESTRA, DUŠAN TADIĆ

Tadic(1).jpg
Dušan Tadić – Southampton/Disegno e grafica di Matteo Masciocchi (https://www.instagram.com/matteo_masciocchi/)

Tadic è uno dei fantasisti più interessanti della Premier ed è ad un bivio per la sua carriera: nonostante caratteristiche tecniche indiscutibili, riuscirà a fare un definitivo salto di qualità?

Matteo Coral

In una società 2.0, multiculturale e sempre più interconnessa, in cui le mansioni e i ritmi (lavorativi e non) sono scanditi con una sempre maggior frenesia, una delle qualità più importanti e necessarie per non farsi sovrastare dallo stress dettato dalla velocità con cui la mole di cose che un singolo deve fare, è il sapere trovare il tempo per fermarsi, riflettere, ricaricare le batterie.

Continua a leggere

COSA ASPETTARSI ADESSO DALLA FIORENTINA?

172028763-85949aa5-3f27-4c76-8c34-c45ed788a676
Fiorentina, i giocatori festeggiano la vittoria – Photo by LaPresse

Ci siamo, siamo tornati a respirare.

La boccata d’ossigeno è stata di quelle grosse, golosa ed egoista.

Ci serviva. Continua a leggere

SANTIAGO LIONEL ASCACIBAR, EL NUEVO “JEFECITO” DE LA PLATA

Ascacibar.jpg
Santiago Ascacibar, Estudiantes La Plata – Photo by http://www.afredopedullà.com

NOME E COGNOME: Santiago Lionel Ascacibar

ANNO DI NASCITA: 1997

RUOLO: mediano, centrocampista centrale

NAZIONE: Argentina

PIEDE: destro

FISICO: 170 cm x 69 kg

Continua a leggere

ATLETICO, PER ROMPERE LA MALEDIZIONE

18034933_1719218491427434_1253175632_n
Antoine Griezmann – “Le petite diable” (152 partite, 81 gol)

Oh, Atletico mio. Quant’è difficile scrivere questo articolo, specialmente dopo aver seguito i sorteggi con la stessa attenzione con la quale mia nonna mi osserva a pranzo. Io non ci credo, ancora loro! C’è nuovamente (per l’ennesima volta) il Real Madrid di Zinedine Zidane sulla strada dei ragazzi del Cholo Simeone. I Blancos sono una maledizione che va per forza di cose spezzata. Due finali in tre anni. Entrambe perse. Maldición Galacticos in tutti i sensi. Il Real, per lo sfortunato Atletì, è diventato una sentenza in stile Bela Guttmann-Benfica-Coppe europee. Tuttavia le maledizioni sono fatte per essere spezzate, e anche questa volta sono convinto che i Colchoneros venderanno davvero cara la pellaccia contro gli odiati cugini. E in particolare uno di loro, un ragazzo francese, che desidera ardentemente prendersi una rivincita contro un fenomeno portoghese.

Continua a leggere