5 GOL DI GARETH BALE PER I SUOI 5 ANNI NEL REAL MADRID

41824708_537714049986562_3956402604673597440_n
Gareth Bale – Graphic Concept Alessio Giannone (stagione 18/19)

Sono passati ben cinque anni dall’approdo di Gareth Bale al Real Madrid, tra tante luci e qualche ombra: 13 trofei vinti, 91 gol in 193 partite e 393 giorni out per infortunio si soppesano sul piatto della bilancia nell’avventura «Galactica» di mister 100 milioni.

Continua a leggere

PUST’ LUČŠIJ IZ KOMANDACH POBEDIT – GUIDA AL GIRONE C | GdDF

WhatsApp Image 2018-06-07 at 16.08.22
Grafica realizzata da Alessio Giannone per “La Gazzetta di Don Flaco”

Girone C

Francia – Perù – Australia – Danimarca

A cura di Alfredo De Grandis

Continua a leggere

ESSERE MOMO SALAH

WhatsApp Image 2018-05-25 at 02.25.36
Immagine realizzata da Giacomo Maurizi di Chronos Realms per “La Gazzetta di Don Flaco”

Nel 2014 Momo si sente una star, ma non lo è. Eppure sapete: lo capisco. Continua a leggere

AMADOU HAIDARA IS ‘DA MAN

WhatsApp Image 2018-05-04 at 18.01.09
Grafica realizzata da Giacomo Maurizi per “La Gazzetta di don Flaco”

Il RB Salisburgo ha imposto – o almeno ci ha provato – il dominio che esercita ormai da diversi anni anche in Europa League quest’anno, nonostante si sia arreso all’OM di Rudi Garcia solo in semifinale pur vincendo la gara di ritorno 2-1 dopo il supplementare segnato dal gol di Rolando Jorge Pires da Fonseca, ex di Inter e Porto che ha deciso il destino del match in favore dei francesi. Nonostante la qualificazione alla finale fallita, il Salisburgo ha espresso per tutta la competizione un calcio molto gradevole, soprattutto nelle partite giocate in casa, come dimostra il fatto che quest’anno gli austriaci non hanno mai perso alla RedBull Arena.

Continua a leggere

DIRIGE L’ORCHESTRA, DUŠAN TADIĆ

Tadic(1).jpg
Dušan Tadić – Southampton/Disegno e grafica di Matteo Masciocchi (https://www.instagram.com/matteo_masciocchi/)

Tadic è uno dei fantasisti più interessanti della Premier ed è ad un bivio per la sua carriera: nonostante caratteristiche tecniche indiscutibili, riuscirà a fare un definitivo salto di qualità?

Matteo Coral

In una società 2.0, multiculturale e sempre più interconnessa, in cui le mansioni e i ritmi (lavorativi e non) sono scanditi con una sempre maggior frenesia, una delle qualità più importanti e necessarie per non farsi sovrastare dallo stress dettato dalla velocità con cui la mole di cose che un singolo deve fare, è il sapere trovare il tempo per fermarsi, riflettere, ricaricare le batterie.

Continua a leggere

JUVENTUS-TOTTENHAM: LA TRADIZIONE INCONTRA LA RIVOLUZIONE

25287067_147649775884650_1312065241_n
Daniele Pagani presenta il primo degli 8 match di UEFA Champions League: Juventus-Tottenham – Grafica a cura di Alessio Giannone

Si erano già incontrate nel corso della preason Juventus e Tottenham, in una di quelle amichevoli dove le gambe sono ancora pesanti e le voci di mercato regnano incontrastate le prime pagine di ogni quotidiano sportivo tra sogni di mezza estate, affascinanti suggestioni e – umquam – qualche trattativa reale. Quella volta, con in palio nulla se non un pizzico di prestigio, gli Spurs di Mauricio Pochettino vinsero 2-0 grazie ad una rete per tempo di Harry Kane e Christian Eriksen, sfruttando le difficoltà dei bianconeri in fase di copertura e d’impostazione del gioco dalle retrovie con Sami Khedira e Miralem Pjanic letteralmente ingabbiati dal pressing alto e dalla tenacia tattica messa in campo dai londinesi.

Continua a leggere

WHAT IF CATALUNYA

cataluny
“Catalonia is not Spain” – Photo by http://www.centrocampista.com

La tensione è altissima e si riversa nelle strade, congestionandole. Migliaia di persone le invadono rivendicando il proprio desiderio di libertà, di indipendenza. Le loro voci non domandano più. Esigono e basta. I seggi elettorali (aperti dalle 9 alle 20) tra Barcellona e le altre città della Catalogna sono più di 2000, le persone con diritto di voto all’incirca 5,3 milioni. Il caos fa’ ovviamente da unico padrone al contesto: la votazione è stata ritenuta illegale dallo stato spagnolo, e l’app On votar 1-Oct, studiata appositamente per facilitare gli aventi diritto a trovare più facilmente i seggi, è stata rimossa dal Play Store di Google. In tutto questo, sullo sfondo, restano la polizia catalana e i Mossos d’Esquadra, che hanno ricevuto l’ordine di bloccare ogni operazione di voto.

Continua a leggere