DIALETTICA DI LEO MESSI

Leo Messi, il demiurgo del futbol – Photo by Alessio Giannone

Raccontare Lionel Andrés Messi da Rosario, detto la Pulga, non è affatto facile. Sei conscio di aver fiumi d’inchiostro a tua disposizione, di aver tanto da raccontare – ma no – alle 3 di notte sei ancora davanti al pc alla ricerca delle parole perfette, mentre consumi nervosamente l’ultima dose di nicotina di una stancante giornata. Sei lì seduto aspettando il colpo di genio, un po’ come quelli a cui ci ha abituato sul campo el Diez blaugrana, ma la lampadina non vuole proprio saperne di accendersi. Ogni pensiero, ogni frase, ogni parola appare riduttiva, quasi obsoleta, per descrivere uno come Leo. Semplicemente lo mejor de todos.

Continua a leggere

DOMENICO DI CARLO

di carlo.jpg
Domenico “Mimmo” Di Carlo – Photo by http://www.primocanale.it

Intervista esclusiva di Daniele Pagani, per La Gazzetta di Don Flaco, a Domenico Di Carlo. L’ex allenatore di Sampdoria, Parma e Spezia si racconta ai nostri microfoni: dalla sfida contro il Chelsea di Zola in semifinale di Coppa delle Coppe ai preliminari di UEFA Champions League con la Samp. Chiosa sul mercato attuale di Inter, Juventus, Milan e Napoli, oltre alla possibile corsa Scudetto per la prossima stagione.

Continua a leggere

ANTONIO LOGOZZO

Logozzo.jpg
Antonio Logozzo con la maglia del Cagliari Calcio (stagione 1981-1982)

Intervista esclusiva de “La Gazzetta di Don Flaco” ad Antonio Logozzo, ex difensore di Ascoli, Hellas Verona, Sampdoria, Cagliari e Bologna (tra le tante). Dalla Promozione alla Serie A, ecco la storia di un ex calciatore capace di conquistarsi l’affetto di tante piazze con la sua grinta ed il suo spirito di abnegazione. Il simbolo di un calcio più genuino, molto diverso da quello che conosciamo oggi.

Continua a leggere

REAL MADRID, PER LA TRADIZIONE

18072825_1719218418094108_704036871_n
Cristiano Ronaldo, mister 100+ gol europei (Photo by Alessio Giannone, copyright de “La Gazzetta di Don Flaco”)

E ci risiamo? Ancora voi? Ma siete sempre qui? Domanda inutile per un club che di UEFA Champions League ne ha alzate addirittura undici. Il Real Madrid rappresenta in tutti i sensi la tradizione. L’arte del vincere. Sembrano lontanissimi i tempi in cui arrivavano cocenti eliminazioni per mano del modesto Lione. Attualmente i Blancos sono alla seconda semifinale in 4 anni, peraltro risultando vincitori della massima competizione europea in due stagioni. La vittima? L’Atletico Madrid. Sempre loro, sempre gli odiati cugini. Ma questa volta il derby madrileño si disputerà in semifinale. I campioni in carica vogliono ancora confermarsi come il top club europeo per eccellenza.

Continua a leggere

JUVENTUS, PER IL DESTINO

18073622_1719218468094103_1840001547_n.jpg
Gianluigi Buffon – 616 presenze con la Juventus tra tutte le competizioni (Photo by Alessio Giannone, copyright de “La Gazzetta di Don Flaco”)

Vincere è l’unica cosa che conta, come affermato dal leggendario Giampiero Boniperti. Eppure il pareggio a reti bianche del Camp Nou non sembra essere affatto dispiaciuto ai tifosi della Juventus. Al contrario, piace eccome. Chi si accontenta gode. I bianconeri di Massimiliano Allegri hanno certamente giocato all’italiana, ma in senso oggettivo hanno strameritato di accedere alle semifinali di UEFA Champions League. In questo articolo analizzeremo nel dettaglio il percorso, lo stile di gioco e i punti di forza dell’unico club italiano ancora in gara per una coppa europea.

Continua a leggere